Prosegue in Canada e Stati Uniti la campagna elettorale di Berardi e Giordano

PHILADELPHIA – Prosegue negli Stati Uniti la campagna elettorale di Amato Berardi e Basilio Giordano, ricandidati per il Pdl a Camera e Senato alle prossime elezioni politiche per la ripartizione America settentrionale e centrale.

Domenica scorsa i due parlamentari hanno salutato i fedeli nella parrocchia “Madre dei Cristiani” di LaSalle, a Montreal, dopo la messa celebrata da padre Giuseppe Fugolo, per recarsi poi nel quartiere di St-Léonard, dove hanno incontrato circa 400 cosentini riuniti per la tradizionale “Frittulata”. Tra i presenti, Gerardo Mario Oliverio, presidente della Provincia di Cosenza, che ha ricordato – si legge nella nota diffusa dai due parlamentari in proposito – come gli italiani all’estero rappresentino per l’Italia una grande risorsa che andrebbe meglio coltivata e valorizzata, ed Enrico Padula, console generale d’Italia a Montréal, che ha sottolineato l’importanza “di arricchire il Parlamento nazionale con figure professionali che rivestano un’importante funzione di collegamento con rilevanti ricadute economiche, culturali e commerciali per le due sponde dell’Atlantico”.

– Quella dei cosentini è un’associazione attiva da sempre e che ho avuto l’onore di rappresentare per diversi anni – ha evidenziato Giordano, rallegrandosi soprattutto per la presenza di giovani -. L’Italia sta attraversando un periodo critico dal punto di vista economico. Nel dopoguerra, per tornare a crescere, sono state necessarie le rimesse degli italiani emigrati all’estero; oggi il Paese ha bisogno nuovamente del sostegno dei propri figli di 3ª e 4ª generazione: con viaggi, scambi commerciali e investimenti industriali e culturali. È un appello che lancio a tutti voi – ha detto Giordano – e spero non resti inascoltato.

Nel pomeriggio la visita è proseguita presso la Federazione Molisana di Montreal, mentre in serata i due parlamentari sono giunti a Philadelphia per un incontro dedicato alle Regioni Abruzzo e Molise organizzato dall’Italian American Spirit (IAS), presieduto da Franco Costanzo, ente che mira a promuovere la cultura italiana attraverso iniziative filantropiche, soprattutto a favore dei bambini. Nel coso della serata è stata premiata Jeanne McGowen, presidente di “La Salle Academy”, per il suo impegno di insegnante. Il ricavato dell’evento sarà devoluto alla ricerca sul cancro, in particolare a favore del Centro di lotta contro il cancro presso l’Ospedale per i bambini della città, la scuola “Salle Academy” ed i bambini colpiti dal terremoto in Abruzzo e Molise. Oltre ad una nutrita collettività molisana, erano presenti anche l’ex dirigente della Regione Molise Teresio Onorato, in questi giorni in Usa e Canada per approfondire gli aspetti dedicati all’emigrazione italiana, e il rappresentante della Campania, Biagio Mazzella. “Quello organizzato dall’Italian American Spirit è un evento molto significativo, perché mette in luce la straordinaria solidarietà e sensibilità che da sempre caratterizza gli italiani, dentro e fuori i confini nazionali – hanno detto Berardi e Giordano, assicurando il loro impegno di solidarietà e sostegno, anche materiale, in particolare a favore dei bambini colpiti da malattie o vittime di eventi come quelli sismici.