Tutti vogliono Icardi

MILANO – E’ stato il mercato dei colpi sfumati all’ultimo minuto. Dopo il grande clamore per il ritorno di Mario Balotelli in Italia, le 24 ore conclusive della sessione invernale hanno visto saltare alcuni affari ad un passo dalla conclusione.

Maarten Stekelenburg è stato ‘bloccato’ dalla Roma mentre era in volo per Londra, destinazione Fulham. I giallorossi non sono riusciti a strappare Viviano alla Fiorentina e conseguentemente hanno deciso di non cedere l’olandese. Oggi l’estremo difensore farà ritorno nella capitale. E’ stata anche la giornata di Mauro Icardi, centravanti diciannovenne della Sampdoria inseguito da mezza serie A. Il Napoli ha proposto 12 milioni di euro ai blucerchiati, che hanno respinto l’assalto rispondendo picche anche al tentativo fatto dalla Juventus. In queste settimane per l’attaccante si era mossa l’Inter. In estate potrebbe scatenarsi un’asta.

I bianconeri non sono riusciti a chiudere con i doriani la trattativa per acquisire la comproprietà di Andrea Poli, ma l’affare verrà chiuso in vista di luglio. E’ invece andato a buon fine l’accordo con Hasan Pepic, centrocampista montenegrino classe ’93 che arriverà a parametro zero.

E’ sfumato in extremis il trasferimento di Felipe Anderson alla Lazio, dopo l’accordo sancito per 10 milioni di euro. La cifra doveva finire in parte al Santos e in parte all’agenzia che detiene una percentuale del cartellino del giocatore, che per divergenze maturate in giornata hanno mandato a monte la trattativa. I biancocelesti hanno presentato i documenti in tempo, ma alla Lega Calcio non è mai arrivato il fax dal Brasile per ratificare l’intesa. In biancoceleste arriverà lo svincolato portoghese Pereirinha.

Le milanesi hanno puntellato la rosa con un innesto per parte. Ratificato l’accordo per Kovacic, che ha svolto le visite mediche dopo la trattativa lampo di ieri con la Dinamo Zagabria, l’Inter ha acquistato Carrizo dalla Lazio per 250.000 euro. Il portiere era in scadenza a giugno.

Il Milan ha invece rafforzato la difesa con il giovane Bartosz Salamon, difensore polacco del ’91. Al Brescia andranno 3,5 milioni di euro. L’ultima giornata ha visto anche operazioni di minor calibro.

L’Atalanta ha definito i dettagli della trattativa con Marko Livaja, legata alla cessione di Ezequiel Schelotto, ed ha rafforzato il reparto esterni con l’arrivo di Brienza dal Palermo. I siciliani hanno invece acquistato l’argentino Mauricio Sperduti dal Newell’s Old Boys. Dal Genoa al Chievo Verona è passato Francesco Acerbi, in gialloblu fino allo scorso anno e per sei mesi difensore del Milan. Il centrale resterà comunque di proprietà dei liguri.

Il Pescara ha invece ceduto Terlizzi al Siena e Jonathas al Torino, rafforzandosi con l’arrivo di Sculli e Zauri dalla Lazio.

Condividi: