La Vinotinto di Cavallo vuole il secondo mondiale

CARACAS – La nazionale venezuelana di beach soccer sta partecipando alla fase di qualificazione per il Mondiale Tahitì 2013. Il ‘pre-mondiale’ si disputa nella località di Merlo, in Argentina fino al 17 febbraio.

La Vinotinto ‘della sabbia‘ è allenata dall’italo-venezuelano Roberto ‘Roby’ Cavallo, storico giocatore della nazionale, del Deportivo Italia e del Caracas FC.

Queste qualificazioni assegneranno tre posti per il Mondiale di Beach Soccer che si disputerà sulle spiagge di Papete (Tahitì) dal 18 al 28 settembre.ñ L’evento, organizzato nella rinnomata località turística, è arrivato alla sua settima edizione.

Il Venezuela per prepararsi a quest’importante torneo si è recato in Brasile, a Praia Grande, in San Paolo.
“Abbiamo scelto il Brasile, perché questa è la culla del beach soccer. Sono i più bravi ed hanno i campi dove praticarlo.

Le partite disputate in questa località ci sono servite per migliorare il ritmo gara. Questa nazionale ha molte possibilità di qualificarsi per il mondiale”, spiega il mister vinotinto, Cavallo.

La Vinotinto della ‘sabbia’ ha disputato tre gare in Brasile con un bilancio di due vittorie ed un pareggio. I sucessi sono arrivati contro Ocian Praia Club (5-4) e contro una selezione della ‘liga di Praia Grandense amadora’ (6-2). Il pari (3-3) è arrivato contro una compagine che ha schierato ex calciatori professionisti. In campo contro la Vinotinto c’erano: Gustavo Nery (ex-Santos e São Paulo), Souza (ex-São Paulo) e Derley (che ha giocato con lo Sporting Lisbona ed il Porto, in Portogallo).
Poi la nazionale allenata da Cavallo si è trasferita in Argentina dove ha disputato un’amichevole i padroni di casa, risultato finale 3-3.
Nelle qualificazioni, la Vinotinto è inserita nel girone B insieme ad Uruguay, Ecuador e Brasile.
L’evoluzione della vinotinto del beach soccer, che in questo 2013 cercherà di qualificarsi per il suo secondo al mondiale, è una nuova dimostrazione della crescita del calcio venezuelano.
I giocatori che avrà a disposizione Roby Cavallo sono: Ronald Pérez, Antonio Ramírez, César Vásquez, Edgar Quintero, Pablo Ferrerira, Daniel Fernandez, Carlos Longa, César Fermín, Alexandrer Vaamonde, Francisco Urdaneta, Alberto Rodríguez e l’italo-venezuelano Gianluca Cardone.
Esordio amaro per i criollos. La Vinotinto è stata battuta per 3-2 nei supplementari dalla nazionale uruguayana. Tra i protagonisti della nazionale ‘criolla’ l’italo-venezuelano Gianluca Cardone autore di alcuni interventi da felino e del gol dell’1-1.