Giappone 2013: si comincia con Raffaello

Pubblicato il 21 febbraio 2013 da redazione

TOKYO – La mostra su Raffaello, tra le più grandi mai organizzate sul genio urbinate fuori dall’Italia, aprirà l’edizione di “Italia in Giappone 2013”, la rassegna che offrirà con un centinaio di eventi una panoramica a tutto tondo del made in Italy, dalla cultura al business e allo stile di vita, dalla ricerca all’innovazione e al turismo e all’enogastronomia.

Il programma, presentato all’Ambasciata d’Italia, sarà inaugurato il 2 marzo al National Museum of Western Art di Tokyo con l’esposizione su Raffaello, di cui saranno rivissute le tappe principali del percorso artistico con numerosi capolavori – tra cui la Madonna del Granduca – mai esposti in Asia.

Altre mostre segnano il calendario degli eventi: in successione ci sono quelle dedicate a Leonardo, Rubens con uno spaccato sugli otto anni trascorsi in Italia e Michelangelo, nonché all’arte italiana dell’800 e del ‘900 da Palazzo Pitti a Firenze.

‘’Un anno da ricordare”, ha detto durante la presentazione Shuji Takashima, professore emerito dell’Università di Tokyo e tra i più autorevoli studiosi nipponici di arte occidentale, “per i 200 anni della nascita di Giuseppe Verdi e per i 400 anni della partenza dell’ambasceria di Hasekura Tsunenaga” a capo di una delle prime delegazioni ufficiali in Europa e Italia. “Da Roma in poi”, ha aggiunto, “l’Italia è stato modello culturale di sviluppo per tutte le corti europee, fino a influenzare il Giappone nella rivoluzione Meiji” della seconda metà dell’800.

“Un programma ricco e importante in vista del 2016, anno dei 150 anni dei rapporti bilaterali tra Italia e Giappone”, ha rilevato l’ambasciatore italiano a Tokyo, Domenico Giorgi, secondo cui sono da rimarcare gli aspetti contemporanei basati su legami consolidati di natura scientifica e sull’innovazione, dalla robotica alla medicina fino ai nuovi materiali. Su tutti la mostra “Italia del Futuro” con la star-robot umanoide iCub.

La stagione musicale si aprirà ad Osaka il 10 aprile con la tournée del Gran Teatro la Fenice di Venezia, seguita in settembre dal Teatro alla Scala di Milano e dal suo Corpo di Ballo e a novembre dalla tournée del Regio di Torino. Per la prima volta, tre fra i più prestigiosi teatri d’opera italiani saranno protagonisti della stagione operistica giapponese in occasione delle celebrazioni del 200mo anniversario della nascita di Giuseppe Verdi. Arricchiranno la rassegna altri eventi di grande richiamo come le tournées dei Musici di Santa Cecilia e dei Solisti Veneti e le note jazz di Stefano Bollani, le rassegne fotografiche di Giacomelli e Farsari, i seminari e le rassegne letterarie su D’Annunzio, Tabucchi e altri.
Le più recenti produzioni cinematografiche italiane saranno presentate a Tokyo e ad Osaka in occasione della XIII edizione del Festival del Cinema Italiano.

Accanto alle iniziative culturali, ampio spazio alla presentazione del volto contemporaneo dell’Italia e all’approfondimento della collaborazione tra Italia e Giappone in ambito scientifico e tecnologico. Ad aprile esordirà a Tokyo la mostra “Italia del Futuro”, che presenterà al pubblico e agli addetti ai lavori alcune delle più significative innovazioni di cui la ricerca italiana è oggi protagonista in diversi settori: medicina, nuovi materiali, beni culturali e restauro, mare e trasporti, fisica delle particelle e robotica, con la presentazione del robot umanoide iCub. All’evento interverranno i centri di ricerca italiani che hanno realizzato la mostra e le rispettive controparti giapponesi.

Il rafforzamento delle sinergie tra poli di ricerca italiani e giapponesi è rivolto a favorire la cooperazione nei settori industriali avanzati e lo sviluppo degli investimenti bilaterali. Al potenziamento di tale collaborazione sarà dedicata la XXV Assemblea annuale dell’Italy-Japan Business Group che si svolgerà a Tokyo nel mese di ottobre. Durante tutto l’anno, poi, un’articolata serie di eventi sarà dedicata alla promozione del made in Italy, dell’enogastronomia, della moda, dall’artigianato e del design.

“Italia in Giappone 2013” viene inoltre a coincidere con una ricorrenza particolarmente significativa per le relazioni tra Italia e Giappone: il 400mo anniversario della partenza della missione di Hasekura Tsunenaga per l’Europa, giunta a Roma nel 1615. Una delle prime scintille d’amicizia tra due popoli, che la rassegna valorizzerà anche nella prospettiva del 150mo anniversario delle relazioni bilaterali italo-giapponesi che ricorre nel 2016 e per il quale sono già avviati i preparativi per assicurare alla celebrazione dello storico appuntamento una prestigiosa cornice di eventi in ambito economico, scientifico e culturale.

“Italia in Giappone 2013” punta a battere i record dell’edizione 2009 con l’obiettivo di oltre 2 milioni di presenze complessive negli eventi culturali e di grande richiamo. Un primo risultato, del resto, l’ha già raggiunto: i grandi sponsor, a partire dai gruppi media Yomiuri, Asahi, Mainichi, Nikkei e Tbs, si sono fatti carico della quasi totalità degli oltre 40 milioni di euro necessari – una cifra mai così alta – per organizzare il ricco programma. (aise)

Ultima ora

23:57Iran: Djalali confessa in tv, sono una spia

(ANSA) - TEHERAN, 17 DIC - Ahmadreza Djalali, il medico arrestato in Iran nel 2016 con l'accusa di spionaggio e condannato a morte a ottobre, ha "confessato" in tv di aver spiato il programma nucleare di Teheran per conto di una nazione europea, senza nominare quale. Il presentatore tv, tuttavia, ha citato il Mossad, mentre scorrevano le immagini dei documenti svedesi dell'uomo e del Colosseo: Djalali, medico, ha infatti trascorso un periodo in Italia. In cambio della sua attività di spia, ha spiegato lui stesso, avrebbe ottenuto la cittadinanza di un Paese europeo.

22:57Savoia: Smuraglia (Anpi),solennità volo Stato urta coscienze

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Quello dei Savoia lo considero un problema chiuso da molto tempo. Una vicenda finita. Smettiamo di parlarne. Ritengo che portare la salma in Italia con solennità e volo di Stato è qualcosa che urta le coscienze di chi custodisce una memoria storica. Urta con la storia di questo dopoguerra. E non si parli più neanche di questa ipotesi di mettere le loro salme nel Pantheon. Basta". Così il presidente emerito dell'Anpi Carlo Smuraglia commenta il rientro in Italia delle spoglie di Vittorio Emanuele III con un volo dell'Aeronautica militare.

22:35Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese

(ANSA) - MILANO, 17 DIC - Una donna di 33 anni, con due figli piccoli, è stata trovata agonizzante, colpita da tre coltellate al torace nella sua abitazione di Parabiago, nel Milanese. E' stata la madre a trovarla, a terra, in bagno. La donna, un'italiana, è morta poco dopo. Indagano i carabinieri della Compagnia di Legnano.

22:26Calcio: Junior Tim Cup oggi al Ferraris

(ANSA) - GENOVA, 17 DIC - Le squadre della Parrocchia Caramagna di Imperia e dell'Oratorio Santa Dorotea di Genova si sono affrontate allo stadio Ferraris prima del match Sampdoria- Sassuolo in un'amichevole terminata con il risultato di 2-10, nel contesto della VI Edizione della Junior TIM Cup, il torneo di calcio a 7 Under 14 sostenuto da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano. A fine gara, i ragazzi hanno consegnato ai giocatori della Sampdoria e del Sassuolo la fascia da capitano della Junior TIM Cup per poi accompagnarli all'ingresso in campo. La VI edizione della Junior TIM Cup si disputa nelle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM 2017-2018. Le squadre vincitrici dei concentramenti interregionali di qualificazione alla fase nazionale si contenderanno il titolo di campioni della Junior TIM Cup, il 9 maggio, in occasione della Finale di TIM Cup 2017-2018.

22:17Calcio: Peruzzi, Milinkovic Savic? Nella Lazio sta benissimo

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Qui ci sono molti osservatori per Milinkovic Savic? So che lui sta benissimo qui e vuole rimanerci a lungo. Poi che ci siano molti scout è normale, ma per il momento Sergej sta bene alla Lazio". Il dirigente della Lazio Angelo Peruzzi parla delle dinamiche di mercato e in particolare del 'gioiello' serbo che mezza Europa sta tenendo d'occhio.Ma in casa biancoceleste sono stati giorni pesanti, per le polemiche sul Var e sugli arbitraggi che avrebbero penalizzato la squadra di Inzaghi. "Se siamo preoccupati per gli errori del Var di questa giornata? - dice Peruzzi - No, non lo siamo. Poi ogni partita ha i suoi episodi, non voglio polemizzare". "Ma pare che gli episodi siano valutabili a seconda delle circostanze - aggiunge - e sembra che non siano tutti d'accordo. E' come la parabola di Kafka, di un contadino che vuole conoscere la legge ma trova il portone del guardiano sempre chiuso.Non lo fanno mai entrare e lui,nonostante tutti i suoi sforzi,non riesce a capire le dinamiche della legge perché sono confuse".

22:07Calcio: Pescara, Sebastiani, Zeman? devo parlarci poi decido

(ANSA) - PESCARA, 17 DIC - Dichiarazioni pesanti del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, che nel dopopartita di Pescara-Novara, in mixed zone, ha attaccato il tecnico Zeman che ieri aveva detto in conferenza stampa di avere una visione diversa del calcio rispetto al presidente. "Se oggi c'era questo clima allo stadio era per la conferenza stampa di m... dell'allenatore - ha detto Sebastiani -. Se Zeman resterà? Devo parlarci e poi deciderò". Il presidente del Pescara, nonostante la vittoria per 1-0 sul Novara, potrebbe esonerare il tecnico boemo.

22:05Pallavolo: Serie A/1 donne, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - Risultati dell'11/a giornata del campionato di serie A/1 donne di pallavolo, Samsung Galaxy Cup: Imoco Conegliano - Mycicero Pesaro 3-0 (ieri) Foppapedretti Bergamo - Saugella Monza 1-3 Liu Jo Modena - Pomì Casalmaggiore 3-1 Unet E-Work Busto Ar. - Savino Scandicci 2-3 (ieri) Il Bisonte Firenze - Lardini Filottrano 3-0 Sab Legnano - Igor Gorgonzola Novara 0-3 - Classifica: Conegliano 29; Novara 27; Scandicci e Busto Arsizio 24; Modena 18; Monza 16; Pesaro 15; Firenze 14; Legnano 11; Casalmaggiore 10; Bergamo 6; Filottrano 4.

Archivio Ultima ora