Accusato Leopoldo López

Il dirigente del partito Voluntad Popular è stato accusato di traffico di influenze dal Pubblico Ministero. Al tempo stesso la madre di López, María Teresa Rivas, è stata accusata di irregolarità in due donazioni fatte dalla compagnia nazionale Petróleos de Venezuela. La reazione dell’ex sindaco di Chacao non si è fatta aspettare. Ha puntato il dito sul vicepresidente Nicolás Maduro e ha detto di sentirsi ormai da 10 anni un perseguitato politico.

Ha chiesto rispetto per sua madre e ha promesso di rispolverare tutti i presunti casi di corruzione in cui sarebbero implicate persone legate al governo.

López ha avuto la solidarietá del segretario generale della MUD Ramón Guillermo Aveledo.

Condividi: