Evasione fiscale, l’Italia dei furbetti

Pubblicato il 13 marzo 2013 da redazione

ROMA  – Ci sono gli evasori fiscali incalliti e quelli che prendono la pensione della madre morta; ci sono le imprese e i lavoratori autonomi che incassano i contributi statali ed europei senza averne diritto e i medici specializzati che, pur usufruendo di una borsa di studio, svolgono attività professionale; ci sono i dipendenti pubblici con un secondo lavoro non dichiarato e le società immobiliari che non pagano le tasse sui beni venduti: il bilancio del 2012 del Comando tutela finanza pubblica della Guardia di Finanza ribadisce, ancora una volta, come l’Italia resti il paese dei furbetti, dove truffare lo Stato è l’attività principale di migliaia di cittadini.

I dati relativi all’attività dei tre nuclei che compongono il comando – il Nucleo entrate, il Nucleo spesa pubblica e repressione frodi comunitarie e il Nucleo pubblica amministrazione – sono infatti impietosi e non risparmiano nessun settore della società, dalla pubblica amministrazione all’imprenditoria dal popolo delle partite Iva fino alle aziende che commerciano via web.

“Proseguiremo anche nel 2013 per migliorare l’efficacia e l’efficienza” dell’azione di contrasto, dice non a caso la Guardia di Finanza, “concentrando le risorse a tutela dell’economia legale e del corretto funzionamento delle regole di mercato, puntando al recupero delle risorse sottratte ai bilanci dello Stato, dell’Ue, delle Regioni e degli Enti Locali, per garantire il corretto impiego a beneficio della collettività ed a sostegno delle politiche di rilancio e sviluppo economico-sociale del paese”.

– L’italiano – ammette il generale Riccardo Piccinni, alla guida del Comando tutela finanza pubblica – appena può cerca di evadere. E’ un costume sociale che dobbiamo combattere. Il nostro obiettivo è il contrasto alla macro evasione, ma anche quella micro non va trascurata perché vanno tutelati i contribuenti onesti e l’economia sana del paese.

Per raggiungerlo, ha spiegato il generale, la Guardia di Finanza “eleverà sempre di più la qualità dell’attività svolta, per renderla sempre più efficace, efficiente e proficua”. I numeri dell’evasione fiscale scoperta dal Comando – solo una parte dei redditi non dichiarati dagli italiani che nel 2012 hanno raggiunto la cifra di 56 miliardi – dicono che l’anno passato sono stati sottratti a tassazione redditi complessivi per 2,3 miliardi; 300 sono invece i milioni di Iva non dichiarata, un miliardo l’Irap evasa e oltre mille evasori totali scoperti.

Nel corso dell’anno sono inoltre state scoperte 700 società immobiliari che, a fronte dei beni venduti, hanno sottratto al fisco 650 milioni di imponibile e 60 di Iva. L’attenzione degli uomini del Nucleo speciale entrate si è focalizzata in particolare sui cosiddetti ‘compro oro’: nei loro confronti sono stati eseguiti 348 controlli che hanno portato alla denuncia di 53 persone per vari reati e alla scoperta di un’evasione di circa 200 milioni, oltre a Iva non dichiarata per 90 milioni.

Le indagini sull’evasione fiscale internazionale hanno infine consentito di individuare redditi sottratti a tassazione per 900 milioni. Poi ci sono i dati relativi alle frodi al bilancio, per un totale di 152 milioni truffati allo Stato e all’Ue scoperti nell’ambito di 4.642 controlli. La Finanza ha denunciato complessivamente 2.431 persone tra imprenditori e lavoratori autonomi, che hanno ottenuto contributi per 114 milioni senza averne il diritto o presentando documentazione falsa e oltre 1.500 ‘ladri di welfare’, tra cui 115 cittadini che riscuotevano la pensione di parenti morti, costati allo stato 24 milioni: c’è l’insegnante siciliana che prendeva la pensione della madre morta nel 1999 e il cittadino della provincia di Avellino che l’incassava dal 1986; c’è la moglie di un professionista in provincia di Roma e un vigile urbano in Emilia Romagna che ha truffato lo Stato dal 2007. Quasi 500 medici specializzandi invece, pur avendo una borsa di studio dello Stato per 14 milioni, esercitavano attività professionale.

Dai furbetti non è affatto esente la pubblica amministrazione: 11.713 tra collaboratori e consulenti hanno ottenuto incarichi da 16 enti pubblici nazionali e territoriali in maniera irregolare, mentre quasi 900 dipendenti pubblici avevano un secondo lavoro senza l’autorizzazione della pubblica amministrazione per la quale lavorano: hanno ottenuto compensi, ovviamente esentasse, per 6 milioni.

Ultima ora

21:30Ghiaccio: a Carolina Kostner il nono tricolore

(ANSA) - TRENTO, 16 DIC - È sempre Carolina Kostner la regina del pattinaggio azzurro di figura. Ai Campionati italiani 2018 la gardenese delle Fiamme Azzurre strega l'Agorà di Milano, con un programma libero grazie a cui conquista il nono titolo tricolore in 15 anni. Carolina realizza un secondo segmento da 140.43 punti (64.07 di valutazione tecnica e 77.36 per i components, -1 di deduzione) per un risultato complessivo di 222.34. "Sono davvero super felice, per la prestazione e per questa atmosfera fantastica - ha detto appena terminata la gara -. A ogni uscita riesco a fare un passetto in avanti, a aggiungere qualcosa in più, e questo mi dà fiducia e consapevolezza nel percorso di crescita che sto facendo perché ci sono margini di miglioramento e credo di poter progredire ancora". Seconda Giada Russo (Ice Club Torino), con 166.16 punti e ora certa di partecipare come seconda azzurra in gara alle prossime Olimpiadi di Pyeongchang 2018, mentre Elisabetta Leccardi (Agorà) ha completato il podio con 154.57. (ANSA).

21:28Calcio: Torino-Napoli 1-3, azzurri tornano in vetta

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Napoli sbanca l'Olimpico di Torino battendo 3-1 i granata e si riprende il primato in classifica ai danni dell'Inter, battuta in casa dall'Udinese in un altro anticipo della 17/a giornata. Una festa per gli azzurri di Sarri - reduci dalla sconfitta con la Juve, dall'eliminazione dalla Champions e dal pari con la Fiorentina - ed anche per Marek Hamsik, che realizzando la rete del 3-0 ha raggiunto il record di segnature in azzurro, 115 gol, che apparteneva finora a Diego Armando Maradona. Il Toro è stato subito messo in ginocchio da una rete di Koulibaly al 4' e ha continuato a subire la pressione del Napoli, in gol ancora al 25' con Zielinski e al 30' con lo slovacco. Nel secondo tempo, Belotti ha accorciato le distanze al 19' e i granata si sono fatti più attivi e a volte pericolosi, ma non sono più riusciti a battere Reina.

21:24Calcio:1-0 al Gremio, Real Madrid vince Mondiale club

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Real Madrid ha vinto il Mondiale per club battendo 1-0 (0-0) i brasiliani del Gremio nella finalissima giocata questa sera ad Abu Dhabi. Decisivo il gol di Cristiano Ronaldo su punizione all'8' della ripresa.

21:19Usa: Trump, con taglio tasse crescita fino al 6%

(ANSA) - WASHINGTON, 16 DIC - Donald Trump ha difeso oggi il testo della riforma fiscale concordata dai repubblicani respingendo le critiche che avvantaggerà più i ricchi che la middle class. La previsione del presidente è che l'economia Usa comincerà a volare dopo l'approvazione della legge, crescendo dall'attuale 3% al "4%, 5% e forse anche 6% alla fine".

21:11Leader estrema destra a Praga,no all’Ue in Europa del futuro

(ANSA) - PRAGA, 16 DIC - I leader dei partiti populisti dell'estrema destra europea, uniti oggi a Praga per discutere del futuro dell'Europa si sono impegnati a lavorare insieme per creare un nuovo modello di cooperazione continentale distante dal modello dell'Unione europea. Rivolgendosi ai partecipanti della conferenza Marine Le Pen, alla guida del Front National francese, ha definito l'Ue "una organizzazione disastrosa" che "sta uccidendo l'Europa". Geert Wilders, fondatore del partito anti-Islam olandese per la Libertà, ha proposto che l'Europa segua l'esempio del presidente Usa Donald Trump che ha imposto un bando sull'immigrazione da alcuni Paesi a maggioranza musulmana.

21:11Inaugurato primo Gufo Bar nel Bresciano, titolari minacciati

(ANSA) - BRESCIA, 16 DIC - E' stato inaugurato a Palazzolo sull'Oglio, nel Bresciano, il primo Gufo Bar in Italia, locale che espone gufi vivi. Dopo che i proprietari avevano ricevuto minacce, anche di morte, da gruppi di animalisti, all'apertura, avvenuta nel pomeriggio, non si sono registrate tensioni nonostante la presenza di un corteo animalista composto da una ventina di persone. Alla prima mancavano però proprio i gufi. "Abbiamo temuto tensioni e quindi la scelta è stata quella di non esporre gli animali" hanno detto i titolari del bar di Palazzolo sull'Oglio. "Non rinunciamo al nostro progetto, ma vogliamo comunque verificare bene cosa dica la legge sulla presenza di animali nei locali. I nostri gufi - hanno aggiunto - sono nati, cresciuti in cattività e regolarmente registrati. Agli animalisti che minacciano di entrare nel locale per liberare i gufi diciamo che, se liberati, gli animali morirebbero".

21:10Pd: Renzi al lavoro su liste, i migliori nei collegi

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Matteo Renzi ha avviato, a quanto si apprende, il lavoro per definire le candidature con un giro di contatti e telefonate anche con Andrea Orlando e Michele Emiliano. La strategia elettorale è di mettere i candidati più forti alla guida dei collegi, ad esempio Renzi a Firenze centro; il premier Paolo Gentiloni a Roma 1; Dario Franceschini a Ferrara e proporzionale in Basilicata; Andrea Orlando a La Spezia, prevedendo anche la candidatura nel proporzionale; Marco Minniti nel collegio a Reggio Calabria e nel proporzionale in Veneto. Per Orlando probabile collegio a La Spezia e proporzionale in Calabria. Per Del Rio collegio di Reggio Emilia o Bolzano e proporzionale in Sardegna. La strategia, spiegano fonti del Nazareno, è mettere in campo nei collegi i candidati migliori e radicalizzare lo scontro con il M5S come dimostrano le polemiche di questi giorni su 80 euro, Europa e pensioni.

Archivio Ultima ora