La Lazio vola ai quarti

Pubblicato il 14 marzo 2013 da redazione

ROMA – Che peccato per i tifosi perdersi questa impresa. Nel silenzio surreale dell’Olimpico la Lazio conquista un traguardo storico diventando la prima squadra ad accedere ai quarti della nuova Europa League. Dieci anni dopo i quarti conquistati in Coppa Uefa, i biancocelesti ci riprovano (allora furono fermati in semifinale dal Porto).

“Vogliamo vincere in Europa” sentenzia Petkovic, e la sua squadra finora non sbaglia un colpo. Niente a che vedere con la formazione ultimamente smarrita di campionato.

La Lazio aveva già ipotecato la qualificazione all’andata in Germania grazie al 2-0 firmato da Ederson e Onazi. Facile immaginare un’autostrada anche al ritorno, eppure la pochezza dello Stoccarda, che sta andando malissimo anche in Bundesliga (é quint’ultimo), è addirittura disarmante. I tedeschi si arrendono quasi subito.

La partita in pratica dura appena otto minuti, il tempo necessario a Kozak, mandato in campo a sorpresa da Petkovic al posto di Floccari per segnare due gol. E il bomber ceco, tante volte criticato per i tanti gol mangiati, questa volta non ha deluso, con la complicità però determinante della difesa tedesca. Nel finale segna anche il terzo gol e con la tripletta diventa il bomber principe di coppa della Lazio con otto reti in sette partite. Niente male per una riserva che se ci fosse Klose non giocherebbe praticamente mai. Malinconica nelle file tedesche le presenza di due ex della Serie A come l’ex laziale Macheda, che dopo i bagliori di Manchester si è spento. Eppure in Italia (ha giocato anche con la Sampdoria) era uno che prometteva. Niente a che vedere con il giocatore smarrito in campo all’Olimpico. Inguardabile anche Molinaro, ex Vecchia Signora degli anni cupi. Poca cosa anche lui nel grigiore generale di una squadra allo sbando. Tutto si è risolto nei primi otto minuti.

Il primo tiro è stato dello Stoccarda (tiro di Holzhauser e deviazione in angolo di Marchetti). Ma al primo affondo la squadra di Petkovic fa centro: al 6’ Radu crossa e il ceco anticipa di piatto i due centrali immobili. Due minuti dopo è Hernanes ha lanciare il centravanti vanamente rincorso dai difensori ed il destro in corsa fulmina ancora Ulreich.

Dopo il 2-0 la Lazio rallenta: ci provano ancora da lontano Hernanes e Condreva. Al 40’ brivido per Marchetti colpito in testa da Ibisevic. Il portiere sotto choc se la cava con un taglietto sulla tempia e molto spavento. Petkovic lo sostituisce con Bizzarri, che nella ripresa salva il 2-0 su Sakai, ma nulla può al 17’ su Hajnal.

Nel finale dopo il 2-2 sfiorato di testa da Niedermeier c’é anche tempo per la tripla di Kozak, che poco prima si mangia il gol più facile. Peccato per i soliti soliti striscioni offensivi contro Platini: anche fuori dello stadio i tifosi hanno sfogato la loro rabbia. ‘Meglio penalizzati che pentiti’’ recita uno striscione. Missione compiuta dunque per la Lazio, ma intanto per rientrare all’Olimpico i suoi tifosi dovranno augurarsi almeno nella semifinale.

Ultima ora

22:37Avaria: 500mila galline abbattute, focolai influenza estinti

(ANSA) - MILANO, 19 AGO - Sono terminate ieri tutte le operazioni di abbattimento, pulizia e disinfezione sia nei focolai di influenza aviaria sia negli allevamenti sottoposti ad abbattimento preventivo. Lo comunica l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, spiegando che "tutti i focolai di influenza aviaria risultano quindi estinti". L'abbattimento più cospicuo si è registrato in un allevamento di galline ovaiole di Castiglione delle Stiviere, nel mantovano, dove sono state eliminate 460mila galline ovaiole contagiate. La Lombardia la scorsa settimana ha comunicato all'istituto zooprofilattico la conclusione delle operazioni di abbattimento degli ultimi focolai e l'abbattimento preventivo di un allevamento di tacchini considerato a rischio elevato. La mappa dei focolai comprende Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, ma alcuni casi sono stati segnalati anche in Piemonte e Friuli Venezia Giulia. A essere colpiti dal virus, da gennaio a oggi, sono state soprattutto galline ovaiole, tacchini e oche da carne.

22:00Calcio: Verona-Napoli, ancora Var conferma gol partenopei

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Napoli in vantaggio a Verona e gol confermato dalla Var, chiamata in causa dall'arbitro Fabbri. La formazione di Sarri è andata in vantaggio dopo 32' grazie a un'autorete di Souprayen. Il direttore di gara, prima di convalidare la rete, ha chiesto l'intervento della Var che ha confermato la regolarità del gol degli ospiti.

21:49Squalo volpe di 200 chili pescato nel crotonese

(ANSA) - STRONGOLI (CROTONE), 19 AGO - Un esemplare di squalo volpe di 200 kg, lungo oltre 3,5 metri, è stato pescato a Strongoli marina, nel crotonese, con una canna da pesca da altura. Lo squalo ha abboccato ad una profondità di 60 metri. La sorprendente cattura è stata fatta da Giuseppe Fiorita, giovane appassionato di pesca sportiva che era uscito in mare per una battuta di pesca in cerca di ricciole. Lo squalo volpe, con i suoi 6 metri di lunghezza, rappresenta la specie più grande fra le tre ascritte al genere Alopias. È molto diffuso nei mari tropicali. (ANSA).

21:00Venezia: ancora degrado, fa pipì contro muro hotel Danieli

(ANSA) - VENEZIA, 19 AGO - E' l'estate del degrado e della maleducazione che debordano questa a Venezia dove, dopo i turisti che fanno tuffi e bagni nel canali come in piscina, si è visto pure un uomo urinare in pieno giorno contro un muro dell'hotel 'Danieli', 5 stelle tra i più esclusivi al mondo, uno dei simboli della città. L'uomo, piegato verso la parete in atteggiamento inequivocabile, è stato ripreso con lo smartphone da un veneziano, che poi, dal proprio profilo Facebook, ha messo on line il filmato del nuovo sfregio alla città lagunare. Il tutto in Riva degli Schiavoni, davanti al bacino di San Marco, con i turisti che passavo al fianco dell'incivile incontinente, che non è però stato individuato.

20:58Finlandia: italiana ferita era con figlia sei mesi

(ANSA) - FIRENZE, 19 AGO - Lisa Biancucci, la ricercatrice rimasta ferita nell'attentato di Turku, quando ha subito l'aggressione era con la figlia di sei mesi nel passeggino. Il particolare è stato reso noto dallo zio della donna che vive come gli altri familiari a Bibbiena, la cittadina aretina di cui è originaria la giovane studiosa e dove Lisa Biancucci si trovava fino a sabato scorso, quando è ripartita con il marito per Turku: è era venuta a Bibbiena per far battezzare la piccola. (ANSA).

20:51In codice rosso 4 ore per trasferimento,muore 23enne

(ANSA) - NAPOLI, 19 AGO - Ricoverato in codice rosso, aspetta quattro ore per essere trasferito in un altro ospedale per l'esecuzione di una agioTac. Ore che sarebbero risultate fatali per un 23enne che, a Napoli, è morto il giorno dopo il ricovero. E' quanto rende noto il consigliere regionale della Campania, Francesco Borrelli che diffonde la denuncia presentata dal responsabile del Pronto Soccorso del Loreto Mare Alfredo Pietroluongo dove, tra l'altro, si legge che si è verificata una "inosservanza ai più elementari doveri professionali".

20:41Migranti: Serracchiani, Minniti in FVG il 5 settembre

(ANSA) - TRIESTE, 19 AGO - Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, sarà in Friuli Venezia Giulia il primo 5 settembre "per fare il punto con i prefetti e le forze dell'ordine" sulla situazione dei migranti in regione. Lo ha reso noto, in serata, la Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, riferendo che Minniti "ha risposto positivamente all'invito della Regione" che nei giorni scorsi gli aveva inviato una lettera per rappresentare la situazione dei migranti in regione, con particolare riferimento a quella "complessa di Gorizia e del suo territorio".

Archivio Ultima ora