E’ morto Giovanni Margiotta

MARACAIBO.- Dopo aver lottato per due anni contro un male incurabile Giovanni Margiotta si è spento a Maracaibo, città nella quale viveva da moltissimo tempo.

Originario dell’Abruzzo, terra alla quale è rimasto sempre molto legato, è stato Presidente della Federazione delle Associazioni Abruzzesi in Venezuela. Margiotta era anche vicepresidente del Comites della Circoscrizione di Maracaibo e aveva fondato la radio “Fm90.3″ insieme alla moglie Germana Pieri. Il figlio Johnny che ha seguito le orme dei genitori è molto attivo tra i giovani del Venezuela.

Pur essendo su posizioni politiche diverse c’è stato sempre uno spazio per il dialogo con Giovanni Margiotta che a volte non risparmiava toni aspri ma che non conosceva l’ipocrisia.

Cono Siervo (presidente del Comites ed ex presidente della Casa d’Italia di Maracaibo) commosso ci ha detto: “E’ morto un amico. Era un uomo dal carattere forte ed anche polemico. Ho lavorato accanto a lui nel Comites in quanto Giovanni ne era vice-presidente. Era una persona molto diretta e la sua forma di dire le cose era cruda, senza mezzi termini. E’ sempre stato attivo in seno alla nostra Collettività e sempre in prima linea nelle iniziative che si prendevano in seno ad essa.”

Posso dire che, nonostante le differenze che non sono mancate, ho sempre apprezzato e stimato Margiotta proprio per la sua sincerità e la capacità di portare avanti le sue idee senza quella diplomazia mista di menzogne che troppe volte ho incontrato sulla mia strada.

Da queste colonne noi della Voce facciamo arrivare le più sentite condoglianze alla moglie, ai figli e a tutti i familiari.

Mariza Bafile

Condividi: