Settimana Santa di profondo raccoglimento nella nostra bella Istituzione

CARACAS.- La Santa Pasqua, così come il Natale, sono ricorrenze religiose profondamente sentite e festeggiate dai Soci del Centro Italiano Venezolano che non mancano mai d’assistere, come accade ogni anno, alle manifestazioni religiose che ne osannano la fede nel Cristo Risorto, prima con la Processione della “Via Crucis” e poi con la Resurrezione. Sono tantissimi anni ormai che si ripetono con fedele riconoscenza alla nostra Santa Madre Chiesa, quei riti così profondamente significativi del Cristianesimo. Con amici e familiari, abbiamo così trascorso le giornate che hanno annunciato ed infine celebrato la S. Pasqua. Giovedì 28, venerdì 29 e sabato 30 Marzo scorso, attività  ricreative nell’area delle piscine per i nostri bimbi ed i nostri giovani soci. Non sono mancati i molteplici giochi dedicati a giovani e meno giovani. La tersa acqua delle piscine ha accolto formidabili e provetti tuffi dei nostri nuotatori. “Bailoterapia” patrocinata dal Comitato Dame, giovedì e sabato presso l’area della Terrazza con l’eccellente guida di Gladys Ortega della “Escuela Rectora Aerobica de Argentina”.

 

Venerdì Santo, 29 Marzo, i Soci hanno assistito con fede e amore cristiano al “Viacrucis” che, partendo dalla Cappella ha percorso tutta l’area interna del Centro Italiano Venezolano . Domenica di Resurrezione i nostri Soci hanno preso parte alla S. Messa officiata presso la nostra Cappella.

 

I più piccini, sempre lesti a provare ghiottonerie e divertirsi “un mondo”, hanno poi partecipato la Domenica di Pasqua alla “Caccia all’Uovo” nel Parco Infantile, contagiando tutti i presenti con la loro allegria.

Condividi: