Dopo le bombe arriva l’incubo “ricina”

Pubblicato il 17 aprile 2013 da redazione

NEW YORK – Torna il giallo e torna la psicosi proprio come nel 2001, nell’America ferita dopo le stragi dell’11 settembre: ‘’Vedere un torto e non denunciarlo vuol dire diventare un complice silenzioso della sua continuazione. Io sono KC e approvo questo messaggio’’, scrive Alessandra Baldini. Questo, secondo la Fox, il delirante messaggio contenuto nelle due lettere potenzialmente contaminate alla ricina e indirizzate da Memphis al presidente Barack Obama e al senatore repubblicano del Mississippi Roger Wicker, uno dei ‘ribelli’ che nei giorni scorsi ha consentito di sbloccare il dibattito sul controllo delle armi a Capitol Hill. Aerei kamikaze e antrace. Oggi bombe fatte con la pentola a pressione e ricina. Coincidenze? L’Fbi smentisce collegamenti come del resto non c’erano allora, ma l’inquietudine è la stessa, come allora quando le misteriose lettere omicide alle spore di carbonchio destabilizzarono un Paese ancora stordito dagli attentati di New York e Washington.

Ieri, mentre gli occhi dell’America erano puntati su Boston, una catena di convulsi annunci ha riportato l’attenzione su Casa Bianca e Capitol Hill. Nel 2001, a partire dal 18 settembre, e dunque a una settimana dalle stragi e i suoi quasi tremila morti, una serie di lettere contenenti le spore letali furono inviate alle sedi di grandi testate giornalistiche e a due senatori del partito democratico causando la morte di cinque persone e l’avvelenamento di altre 17 che avevano aperto le buste e le avevano inalate. Molte le piste seguite all’epoca, tra cui inizialmente quella del fondamentalismo islamico. Passavano gli anni senza soluzioni. Alla fine l’Fbi, scartata la pista fondamentalista, individuó nel microbiologo del laboratorio di Fort Detrick nel Maryland Bruce Ivins il killer misterioso. Ivins si era ucciso tre settimane prima e ancora oggi circolano dubbi sulla sua colpevolezza.

Era l’autunno della grande minaccia: nessuno apriva piú la posta, e in caso con le mascherine sulla bocca. La stessa ansia impalpabile di allora ha contagiato oggi gli Stati Uniti, di nuovo non piú invulnerabili dopo i morti della maratona. Le sostanze granulose ritrovate dagli esperti del Secret service nel centro di smistamento e controllo della posta presidenziale in Maryland erano affini e egualmente positive a quelle spedite nelle lettere a Wicker e a altri senatori tra cui Carl Levin, a quest’ultimo nel suo ufficio in Michigan. E intanto, mentre in Campidoglio scattava l’allarme e le squadre anti-bomba esaminavano pacchi sospetti negli edifici Hart e Russell del Senato, qualcuno ipotizzava un collegamento tra l’invio delle lettere e il voto della Camera alta sui background checks, i controlli preventivi su chi acquista armi. Poi l’allarme è cessato, ma giallo e ansia restano.

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora