Balotelli icona per il Times: “Fra 100 personaggi più influenti”

Pubblicato il 18 aprile 2013 da redazione

MILANO – Si è fermato alla finale, non ha vinto la coppa, ma all’ultimo Europeo Mario Balotelli ha lasciato davvero il segno, tanto che Time lo ha inserito fra le 100 personalità più influenti al mondo per il 2013 dopo avergli dedicato a novembre la copertina dell’edizione europea e una lunga intervista in cui si è spaziato dal razzismo in Italia alla sua mira infallibile dal dischetto del rigore.

L’elenco ufficializzato ieri comprende personaggi come Barack Obama e Papa Francesco, e un solo italiano, il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi, oltre all’attaccante del Milan, che trova spazio nella categoria ‘icone’ insieme ad altri 13 protagonisti dell’attualità: si va dalla first lady statunitense Michelle Obama a quella cinese Peng Liyuan, dal premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi all’attivista pakistana Malala Yousafzai, dalla sciatrice statunitense Lindsey Vonn ai cantanti Justin Timberlake e Beyoncé.

Accompagnato dal suo agente Mino Raiola e dal responsabile comunicazione del Milan Giuseppe Sapienza (Adriano Galliani sarà impegnato all’assemblea dei soci del club), martedì prossimo l’attaccante sarà a New Yok per la cerimonia del Time, che negli ultimi due anni aveva scelto un solo calciatore nella lista dei 100 più influenti, Lionel Messi, e nel 2010 Didier Drogba. Ora tocca a Balotelli, uno che “ha le qualità per essere un top player”, come ha scritto per Time nel profilo del giocatore Gianfranco Zola, che è stato suo allenatore nell’Under 21 azzurra: “Ha la calma dei grandi giocatori. Può giocare le partite più importanti e gestire i momenti cruciali, ma ha bisogno di mantenere il controllo: è vitale per lui. Mario – ha aggiunto l’allenatore del Watford – adora la pressione, ma per avere successo deve trovare equilibrio”.
Un’osservazione non del tutto fuoriluogo alla luce della squalifica di tre giornate rimediata da Balotelli per l’espressione ingiuriosa contro l’arbitro di porta a Firenze. Una l’ha già scontata contro il Napoli e in casa Milan non c’é grande ottimismo per l’esito del ricorso, atteso per oggi, a due giorni dal big match di Torino contro la Juventus.

“Me lo aspetto in campo. Juve-Milan è sempre una grandissima partita e più campioni ci sono meglio è”, ha fatto sfoggio di fair play il membro del cda bianconero Pavel Nedved. Ma i difensori juventini domenica salvo sorprese dovranno fronteggiare Pazzini, Niang ed El Shaarawy, pronto a tornare titolare dopo la panchina contro il Napoli, decisa da Allegri dopo qualche prestazione sotto le aspettative.

“Con Allegri abbiamo un bellissimo rapporto – ha detto El Shaarawy in una chat con i tifosi -, sin dall’anno scorso è stato come un padre. E’ una persona in gamba, che oltre a darmi consigli calcistici mi ha formato come uomo, quindi devo solo essergli grato”.

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora