Aek in serie B: i tifosi voglio linciare i giocatori

ATENE – Dopo 89 anni di storia più o meno gloriosa, l’Aek Atene ha subito la prima retrocessione dalla massima serie greca. La certezza è arrivata dal giudice sportivo che ha inflitto 3 punti di penalizzazione alla società per l’aggressione dei propri tifosi durante lo scontro salvezza col Panthratikos.

A scatenare la rabbia dei tifosi della squadra allenata dall’ex Roma, Dellas, è stata l’autorete di Bougaidis all’87’ sul risultato di 0-0. A quel punto i tifosi, armati di pietre, bastoni e barre di ferro, hanno invaso il campo, costringendo arbitri e giocatori a scappare negli spogliatoi per evitare il linciaggio.

Condividi: