Faiv: viaggio in “oriente” tra entusiasmo e progetti

CARACAS.- Fervono i preparativi per organizzare al meglio il III Festival della Cultura “Tradizionando” e il trentesimo anniversario di FAIV (Federazione delle Associazioni Italo Venezolane). La manifestazione culturale è in programma per il prossimo mese di luglio.

Il Presidente di FAIV Mariano Palazzo si è recato a Barcelona per incontrare i rappresentanti della comunità e in particolare Claudia Borgia in Ciccarelli e mettere a punto i dettagli dell’organizzazione che prevede: cartelloni pubblicitari, annunci sulle molteplici attività che arricchiranno il Festival e l’avvio delle iniziative necessarie a trasformare questo Festival in un momento di allegria e solidarietà per tutti i nostri connazionali.

Prima tappa è stato il Collegio Italo-Venezolano “Angelo de Marta” di Puerto La Cruz, fiore all’occhiello della nostra comunità. La scuola che negli anni è cresciuta e si è consolidata, è nata nel 1956, grazie all’impegno di un gruppo emerito di connazionali, e oggi continua ad essere un punto di riferimento importante per i loro figli e anche per tutti coloro che amano la nostra cultura. La professoressa Maria Grazia Moretti ha accolto con calore gli ospiti di Faiv e “Tradizionando”, ha ascoltato con interesse il programma della manifestazione culturale e ha mostrato con orgoglio le installazioni della scuola e in particolare quelle dove si tengono i corsi di lingua italiana promossi dalla società Dante Alighieri.

La visita è proseguita nel Centro Italiano Venezolano d’Oriente (CIVO) dove Mariano Palazzo e il resto della comitiva hanno incontrato Alessandro Terenzani, Presidente dell’Associazione di “Scrabble” in Venezuela. Terenzani era accompagnato da altri esponenti dell’Associazione che sta già ultimando i dettagli per la “Quinta Valida” di questo simpatico gioco al quale parteciperà la squadra venezuelana che sta scaldando i motori in vista del “Mondiale” che si svolgerà in Argentina il prossimo settembre. Era presente anche Tamara Cavazzini, responsabile del Club di “Scrabble” d’oriente, assieme alla madre Elektra.

Alla riunione ha partecipato anche l’artista Leonardo Gerulewics Vannini che ha recentemente pubblicato il bellissimo libro “Ninne-Nanne dell’infanzia” già recensito dal nostro Giornale.

In questa occasione Leo ha fatto omaggio agli organizzatori di “Tradizionando” della prima traduzione delle memorie di Agustin Codazzi, libro pubblicato con la collaborazione della Prof.ssa Marisa Vannini.

Nel pomeriggio altri incontri con Gaetano Sterlacci, membro della Giunta Direttiva di FEDECIV, con Luigi Anniballi, ex Presidente di FAIV e attuale Direttore e con Gianni Ferrara, fiammante Presidente del “Civobarcelona”.

A sera la comitiva ha visitato l’edificio culturale del Club dove li ha ricevuti il Prof. Somma, responsabile dei corsi di lingua e cultura italiana del “Centro” il quale ha voluto sottolineare l’entusiasmo genuino dei suoi studenti per la “lingua di Dante”.

Infine, tra foto, abbracci e ringraziamenti, un saluto al grande amico Miguel Angel Millan, attivissimo Direttore di FAIV della zona Oriente.

Prima di partire gli organizzatori dell’anniversario di FAIV e di “Tradizionando” hanno voluto esprimere un ringraziamento particolare a Claudia Borgia, che li ha accompagnati con l’entusiasmo che pone sempre in tutte le attività che riguardano la presenza italiana in Venezuela e con la quale hanno gettato le basi per futuri progetti.

Anna Maria Tiziano

Condividi: