Pianeta, vinta la battaglia contro il cancro, potrebbe diventare campione

COSENZA – “È con molto orgoglio che racconto la storia di un ragazzo italiano Francesco Pianeta, un emigrante Coriglianese, che il 4 maggio a Mannheim in Germania affronterà il Campione Ucraino Vladimir Klitschko. Francesco è un ragazzo di 28 anni nato a Corigliano Calabro, ma che ormai da molti anni vive a Gelsenkirchen in Germania”.
La storia di Pianeta è pubblicata sul blog coriglianocalabro.it da Francesco Acquaviva.

“Un emigrato dunque, che come me e molti altri italiani ha dovuto scegliere di lasciare la propria terra nativa per cercare insieme alla sua famiglia una vita migliore.

Francesco inizia la sua carriera praticando un po’ di Thai Boxing, nel 2005 intraprende un percorso dedicato al mondo della boxe nella categoria pesi massimi, attraverso il quale raggiunge le Corone di Campione del mondo Juniores e dell’Ebu. Grazie alla sua tenacia raggiunge dei risultati positivi: su 28 incontri vinti (15 per KO) un pareggio e zero persi.
Lo sportivo Pianeta conosce bene Vladimir Klitschko, anche perché é stato lo Sparring Partner nel 2012 é quindi ha già avuto modo di studiarne i punti deboli.

Durante la sua vita Francesco ha vinto una dura battaglia, una sfida che va oltre a quel­la che si combatte sul ring, nel 2010 é riuscito a vincere il cancro. Dopo un periodo buio e difficile, che fortunatamente si é risolto positivamente, sarebbe davvero auspicabile che attraverso questo incontro F. Pianeta possa diventare Campione del Mondo di Boxe.
Vladimir Klitschko dovrá difendere le sue Corone dei Pesi Massimi : Wba, Wbo, Ibo e Ibf.

Il Dottor Martello D’Acciaio conosce bene e rispetta Francesco Pianeta.

Questo é il suo 23° match valido per una o più corone mondiali.

I pronostici sono a favore del Gigante Ucraino, ma Francesco ha voglia di fare bene e senza dubbio può diventare Campione del Mondo. Un traguardo bellissimo e un onore per l’Italia intera e per tutto Corigliano Calabro.

Ora facciamo il tifo per Francesco Pianeta e speriamo che il nostro paese possa vantare un altro Campione del Mondo”.

 

Condividi: