Pd sulle barricate. Letta rassicura ma avverte: giù i toni

Pubblicato il 23 maggio 2013 da redazione

ROMA  – Disinnescare il corto-circuito mediatico, esploso dopo il vertice e culminato nella levata di scudi del Pd, e trovare una mediazione tra i partiti per rispondere a tutti e 3 i punti a rischio di incostituzionalità, non solo a quello sulla soglia per il premio di maggioranza.

All’indomani dello scontro nella maggioranza, il premier Enrico Letta invita tutti ad abbassare i toni e a riprendere le fila di una discussione, spiegano fonti vicino al premier, ”impostata male mentre non conviene a nessuno un incarognimento del clima”. Da oggi a mercoledì, quando il Parlamento approverà la mozione sulle riforme, i ministri Gaetano Quagliariello e Dario Franceschini incontreranno i leader di partito, o i capigruppo, per cercare un punto di incontro per approvare entro il 31 luglio una legge-ponte.

– Nella mia testa ho un’ipotesi però non la dico perchè potrebbe essere un elemento di compromesso – anticipa Quagliariello.

Una mediazione è necessaria perchè il premier non vuole nuove mine dentro la maggioranza. Per questo gli esponenti dem del governo si sono mossi, a quanto si apprende, per rassicurare il Pd che, pur diviso in varie anime, è stavolta compatto contro una ‘correzione’ che, sintetizza con efficacia Matteo Renzi, trasformi il Porcellum ”in maialinum”. Il chiarimento, che vale per il Pd ma anche per il Pdl, è che il governo deve rispondere ”ad un’urgenza costituzionale che può diventare un’emergenza”. E che solo per questo, non per interessi di sopravvivenza, sta pensando ad una revisione del Porcellum che, però, assicura Quagliariello, ”non è ‘LA’ riforma elettorale, che verrà con riforme istituzionali”.

Ma per rispondere ai rilievi, spiegano fonti governative, non basta solo un intervento minimo, preferito dal Pdl, sulla soglia per il premio di maggioranza per la Camera. Bisogna correggere anche il premio regionale e soprattutto, come chiede a gran voce il Pd, la questione delle liste bloccate perchè altrimenti, si sfogava l’altro giorno con i suoi il segretario Pd Guglielmo Epifani, ”la gente ci viene a prendere con i forconi”.

Ultima ora

19:34Brasile: soldati continuano a occupare favela Rocinha a Rio

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 25 SET - L'esercito brasiliano continua ad occupare la 'favela' più grande di Rio de Janeiro, Rocinha, per il quarto giorno consecutivo: stanotte per la prima volta non si sono registrati scontri tra forze dell'ordine e trafficanti, riferiscono i media locali, ma le lezioni nelle scuole dello slum - in cui vivono almeno 70 mila persone, secondo stime ufficiali - restano sospese per motivi di sicurezza. Sono 950 i soldati che da venerdì scorso sono stati dispiegati nella regione, teatro da oltre una settimana di violenti sparatorie fra gang rivali di narcos. La polizia ha intanto trovato la casa del boss del traffico locale, Rogerio Avelino da Silva, conosciuto come Rogerio 157: si tratta di una villa, con vista su tutta la Rocinha, arredata con oggetti di estremo lusso, come hanno mostrato immagini girate dagli stessi agenti.

19:32Ue:domani proposte ‘rifondazione’ Macron

(ANSA) - PARIGI, 25 SET - Il presidente francese, Emmanuel Macron, presenterà domani, con un discorso alla Sorbona davanti a studenti e giornalisti, le sue proposte per una "rifondazione" dell'Europa. Lo confermano fonti dell'Eliseo, precisando che il discorso - programmato espressamente dopo le elezioni tedesche per avere la certezza di avere davanti "4 anni di stabilità in Francia e Germania - sarà incentrato "sul rilancio dell'Europa sovrana, dell'Europa unita e dell'Europa democratica".

19:31Usa: Anthony Weiner condannato a 21 mesi carcere

(ANSA) - NEW YORK, 25 SET - Anthony Weiner, l'ex marito della più stretta collaboratrice di Hillary Clinton, Huma Abedin, e' stato condannato a 21 mesi di carcere per i suoi messaggini osceni a una quindicenne. Il carcere mette così una pietra tombale sulla carriera politica di Weiner, l'ex parlamentare che puntava in alto a Washington e che e' invece ripetutamente scivolato in una serie di scandali. "Sono stato un uomo malato per molto tempo, e sono responsabile per i danni che ho causato. Non ho scuse" ha detto Weiner in tribunale. "Il crimine che ho commesso, e' stato il mio punto piu' basso", ha aggiunto.

19:31Corea Nord: Pentagono, pronto un arsenale immenso

(ANSA) - NEW YORK, 25 SET - "Gli Stati Uniti hanno un arsenale immenso da fornire al presidente Trump per affrontare la questione della Corea del Nord". Lo afferma il portavoce del Pentagono, il colonnello Robert Manning, sottolineando come "tutte le opzioni sono sul tavolo": "Offriremo al presidente tutte le alternative necessarie se le provocazioni di Pyongyang continueranno".

19:30Brexit:Ue, 2 round prima vertice ottobre

(ANSA) - BRUXELLES, 25 SET - Ci saranno "due nuovi round di negoziati" sulla Brexit "prima del vertice Ue di ottobre" previsto il 19-20. È l'accelerazione annunciata dalla presidenza estone dell'Ue al termine del Consiglio affari generali sull'articolo 50. I ministri dei 27 si riuniranno quindi il 17 ottobre a Lussemburgo per il prossimo Consiglio affari generali sulla Brexit, ha aggiunto la presidenza estone.

19:29Iraq: referendum curdo, primi risultati attesi domani

(ANSA) - ERBIL (IRAQ), 25 SET - Sono attesi domani i primi risultati ufficiali del referendum consultivo sull'indipendenza del Kurdistan iracheno da Baghdad. Si prevede una valanga di 'sì'. Il voto non è vincolante e non è previsto che porterà all'indipendenza in tempi medio brevi. Ad ogni modo la chiamata alle urne è stata salutata dai leader curdi come un fatto storico. Le tv locali hanno annunciato che i seggi si sono chiusi nel tardo pomeriggio in tutta la regione del Kurdistan iracheno.

19:27Sport: Paralimpici, Pancalli ringrazia Mattarella

(ANSA) - ROMA, 25 SET - "E' stata un'impresa, è la realizzazione di un sogno. Oggi per noi è una giornata particolarmente importante e non nascondo l'emozione. Il ringraziamento più grande va a Lei, Presidente Mattarella, la sua presenza è un ulteriore testimonianza di vicinanza, interesse e affetto nei confronti della famiglia paralimpica italiana. Alla quale non ha mai fatto mancare attenzione in momenti come questo". Così il presidente del Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli, nel suo discorso all'inaugurazione dell'impianto sportivo del Cip al Tre Fontane rivolgendosi al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L'apertura della Cittadella dello Sport è avvenuta grazie all'accordo recentemente sottoscritto tra Roma Capitale e Eur S.p.a. "Ci candidiamo a contagiare positivamente la società, rappresentiamo un pezzo di welfare del Paese - ha aggiunto Pancalli - questo è un luogo di sport e lo sarà anche di cultura, integrazione, formazione, per intercettare il diritto allo sport per i bambini disabili".

Archivio Ultima ora