TENNIS. Roland Garros: bene Seppi, Errani e Vinci

Pubblicato il 29 maggio 2013 da redazione

ROMA – Il timido sole tornato su Parigi, dopo la pioggia che ha sconvolto il programma di martedì, ha illuminato l’avanzata al terzo turno del Roland Garros di Andreas Seppi, Roberta Vinci e Sara Errani, in una quarta giornata del torneo che ha visto altresì l’uscita di scena di Camila Giorgi all’esordio e l’avanzata facile di Roger Federer e Serena Williams.

Seppi ha dovuto sudare sette camicie per aver ragione dello sloveno Blaz Kavcic, numero 104 mondiale, superato in tre ore e 45 minuti con il punteggio di 6-0 7-6 (3) 6-7 (2) 4-6 6-3.

Primo degli azzurri nel ranking con il n. 22, il 29enne altoatesino, che già all’esordio aveva dovuto faticare contro l’argentino Leonardo Mayer, ha perso concentrazione e ritmo dopo essersi aggiudicato le prime due frazioni, cedendo nella terza al tie-break e ancor più nettamente nella quarta. Si è ripreso nel quinto set, favorito anche dai crampi accusati da Kavcic: dopo un break su un rovescio in rete dell’avversario, è andato sul 3-0 ed ha mantenuto il servizio, chiudendo 6-3. Al prossimo turno Seppi – che l’anno scorso agli Open de France ha raggiunto gli ottavi di finale, cedendo con onore nientemeno che al serbo Novak Djokovic – affronterà lo spagnolo Nicolas Almagro, numero 13, che ha sconfitto il francese Edouard Roger Vasselin 6-2 6-4 6-3.

Le due Cichi si sono affermate contro altrettante kazakhe: assai facilmente, con un doppio 6-1,la Errani, numero 5 del mondo, che ha liquidato Yulia Putintseva, n.98, inappena 56 minuti; più a faticala Vinci, n. 15, contro Galina Voskoboeva, n. 123, superata 6-4 4-6 6-2 inun’ora e 46 minuti. La 30enne tarantina si è aggiudicata il primo set dopo aver conquistato il break decisivo al nono game. Persa la seconda partita per qualche disattenzione, ha ripreso ritmo e concentrazione: due break a suo favore, contro un’avversaria potente ma poco mobile, e 6-2 finale. Al prossimo turno Sara – finalista nel 2012, sconfitta dalla russa Maria Sharapova – affronterà la tedesca Sabine Lisicki, testa di serie numero 32; mentre Roberta se la vedrà con la ceca Petra Cetkovska, che a sorpresa ha eliminato la russa Anastasia Pavlyuchenkova 7-5 2-6 6-4.

Niente da fare invece perla Giorgi, eliminata al primo turno dalla cinese Peng Shuai 6-4 6-2. La 21enne marchigiana subisce così la stessa sorte di Flavia Pennetta e Karin Knapp. Nessun problema per il numero 2 e la numero 1 del tennis mondiale: Federer ha liquidato l’indiano Somdev Devvarman, n. 188, 6-2 6-1 6-1 inappena un’ora e 22 minuti. Con 56 vittorie al Roland Garros, il fuoriclasse svizzero è a meno due dal record di Nicola Pietrangeli e Guillermo Vilas.

La minore delle sorelle Williams, dal canto suo, ha eliminato la francese Caroline Garcia 6-1 6-2. Senza problemi anche l’esordio della bielorussa Victoria Azarenka, n.3, aspese della russa Elena Vesnina; mentre qualche sorpresa suscitano le eliminazioni della danese Caroline Wozniacki e delle ceche Hradecka e Safarova, ad opera di avversarie di rango assai inferiore.

Tra gli uomini accedono al terzo turno, tra gli altri, lo spagnolo Ferrer, il canadese Raonic e i francesi Tsonga e Monfils. Domani sono attesi al secondo turno Fabio Fognini e Francesca Schiavone: il ligure sfiderà il ceco Lukas Rosol;la Pennetta, la milanese, trionfatrice nel 2010 e finalista l’anno dopo, affronterà, dopo aver eliminato all’esordiola Pennetta, la belga Kirsten Flipkens.

Ultima ora

21:15‘Boicotta Espresso’, ma blitz Forza Nuova fallisce a Torino

(ANSA) - TORINO, 12 DIC - Avevano in programma un'azione dimostrativa sotto la redazione torinese del quotidiano La Repubblica, simile a quella effettuata a Roma lo scorso 6 dicembre, i militanti di Forza Nuova che ieri sono stati fermati dalla polizia a Torino. Gli investigatori della Digos hanno intercettato il corteo, non autorizzato, prima che arrivasse in via Lugaro, sede del giornale, e i manifestanti si sono allontanati. Secondo quanto appreso, l'intenzione di Forza Nuova era quella di appendere uno striscione con la scritta 'Boicotta il Gruppo Espresso'. (ANSA).

21:12Calcio: 3-2 alla Sampdoria, Fiorentina ai quarti

(ANSA) - FIRENZE, 13 DIC - La Fiorentina ha battuto 3-2 la Sampdoria negli ottavi di Coppa Italia. Nei quarti affronterà la vincitrice di Lazio-Cittadella, in programma domani sera allo stadio Olimpico di Roma. Viola in vantaggio già al 2' grazie a Babacar. Il pareggio ligure lo firma Barreto a cinque minuti dall'intervallo. Nella ripresa l'arbitro Rosario Abisso, di Palermo, diventa protagonista fischiando tre rigori, due con l'ausilio della Var. Il primo lo trasforma Veretout, il secondo - quello del 2-2 - è opera di Ramirez al 32'. Al 90' ancora Veretout sul dischetto. Il francese non sbaglia battendo Puggioni con grande freddezza. Per la Samp anche un clamoroso palo colpito da Caprari su punizione.

21:10Calcio: Baldissoni “Roma patrimonio collettività,è una fede”

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - "La storia della Roma ha un inizio, ma è senza fine. Questa squadra è patrimonio di una collettività e racchiude il capitale emotivo di una comunità. Parliamo di una storia che si aggiorna quotidianamente, perché le emozioni non muoiono mai. La Roma è una fede, una famiglia, è parte di tutti noi e lo sarà per sempre". Così il dg della Roma, Mauro Baldissoni, nel corso della presentazione del libro 'Dimmi cos'è', pubblicato per celebrare i 90 anni del club giallorosso. Il volume, a cura di Tonino Cagnucci e Luca Pelosi (casa editrice Skira), ripercorre la storia della Roma con illustrazioni, disegni d'autore, fotografie inedite. "Da quando è arrivata la nuova proprietà è stato creato un dipartimento dedicato all'archivio storico. Abbiamo fatto un lavoro incessante negli anni, recuperato e organizzato centinaia di migliaia di documenti, foto e oggetti - sottolinea Baldissoni -. Questo grande sforzo di raccolta è stato ora messo su carta, è fruibile da tutti e ne siamo estremamente orgogliosi".

21:09Uccise ladro: condannato a nove anni e quattro mesi

(ANSA) - BRESCIA, 13 DIC - La Corte d'Assise di Brescia ha condannato a 9 anni e 4 mesi per omicidio volontario Mirco Franzoni, il 33enne che la sera del 14 dicembre 2013 a Serle, nel Bresciano, uccise in strada con un colpo di fucile ravvicinato il ladro di origine albanese Eduard Ndoj, che era entrato nell'abitazione del fratello. Il pm aveva chiesto 16 anni, sempre per omicidio volontario.

20:59Nuoto: Europei 25 metri, Scozzoli vince l’oro nei 50 rana

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Due medaglie per l'Italia nella prima giornata di gare dei campionati europei di nuoto in vasca da 25 metri, in corso a Copenaghen. L'azzurro Fabio Scozzoli ha chiuso al primo posto la gara dei 50 rana con il tempo di 25"62, nuovo record europeo, che sottrae dieci centesimi al limite che lui stesso aveva stabilito nel 2013 in coppa del mondo a Berlino. Ha preceduto il russo Kirili Progoda, medaglia d'argento, e il britannico Adam Peaty, bronzo. La seconda medaglia è d'argento, conquistata dagli staffettisti della 4x50 stile libero. Luca Dotto, Lorenzo Zazzeri, Alessandro Miressi e Marco Orsi hanno chiuso in 1'23''67, dietro ai russi che si impongono in 1'23''23.

20:48Brasile: stampa, Temer in ospedale per serie esami urologici

(ANSA) - SAN PAOLO, 13 DIC - Il presidente del Brasile, Michel Temer, si sottoporrà oggi a una serie di esami urologici presso l'ospedale Sirio-libanese di San Paolo: lo rende noto la stampa locale. Il ricovero - precisano i media - era previsto per venerdì, ma sarebbe stato anticipato ad oggi su consiglio del medico curante del capo di Stato, il cardiologo Roberto Kalil Filho. Temer, che ha 77 anni, a fine ottobre aveva già subito un intervento chirurgico alla prostata.

20:42Biotestamento: ok art.3 sulle Dat con 158 sì, 62 no

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Passa nell'Aula del Senato l'articolo 3 del disegno di legge sul biotestamento. Un altro punto nodale del testo che riguarda le Dat, cioè le "disposizioni anticipate di trattamento". La norma passa con 158 sì, 62 no e 10 astenuti.

Archivio Ultima ora