Roland Garros, Errani e Vinci volano in finale

PARIGI – Digerita la pesante sconfitta subita nella semifinale singolare contro Serena Williams, Sara Errani trova subito il suo riscatto parigino conquistando la finalissima nel torneo di doppio femminile insieme alla compagna di sempre, Roberta Vinci. Le due azzurre hanno superato in tre set le coriacee Petrova e Srebotnik e si apprestano quindi a giocare la sfida decisiva contro Vesnina e Makarova.

L’andamento del primo set è lineare e favorevole alla coppia italiana, più solida nei propri turni di servizio e capace di ottenere al terzo game il break che poi si rivelerà decisivo per il 6-3 finale. Il secondo parziale invece è equilibratissimo, con la Srebotnik che sale di livello riuscendo a contenere il lavoro da fondo della Errani e i guizzi a rete della Vinci. Proprio la serba trova il colpo del break del 6-5 a rete, un punto decisivo nonostante la reazione azzurra nel game successivo (due palle del contro-break annullate e 7-5).

Si arriva al terzo set e tutte e quattro le giocatrici iniziano a faticare al servizio: Sara Errani ci deve mettere del suo e lo fa al quinto game, annullando un break-point con un fantastico pallonetto per salire 4-1 nel punteggio. Petrova e Srebotnik ci mettono tutto il carattere e risalgono fino al 4-3, ma nel momento decisivo sono Errani e Vinci a sorridere: la volée sbagliata della Srebotnik vale il 5-3 e alla fine il servizio esterno di Sarita costringe la serba a un altro errore sul primo match-point nel gioco successivo. Finisce 6-3 5-7 6-3, una vittoria sudata ma meritata per una coppia che ci sta abituando fin troppo bene: quinta finale negli ultimi 6 tornei dello Slam… La favola continua!

Condividi: