Per la prima volta una donna è top manager più pagato

LONDRA. – Per la prima volta è una donna il top manager più pagato della City. L’americana Angela Ahrendts, ceo di Burberry, conquista il primo posto fra i boss del Ftse 100, il principale indice azionario di Londra. Nel 2012 ha guadagnato, fra denaro e azioni, un pacchetto da 16,9 milioni di sterline (quasi 20 milioni di euro) contro i 12,16 milioni di pound (14 milioni di euro) del secondo classificato, Angus Russell di Shire, e i 9,72 (11,4 milioni di euro) di Graham Mackay, SABMiller. La 53enne top manager, originaria dell’Indiana, ha trasformato la compagnia di abbigliamento britannica in un colosso mondiale con un giro d’affari da 6,3 miliardi di sterline. Ahrendts si è detta comunque sempre contraria alle ‘quote rosa’ per assicurare posti dirigenziali alle donne in un mondo ancora dominato dagli uomini. ”Il genere non conta. Conta l’esperienza, la leadership e la visione”, ha detto la ceo.