Prosegue in Europa il “tour politico” del presidente Maduro

CARACAS – Dopo Italia e Portogallo è arrivato il turno della Francia. Il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, dopo aver incontrato a Roma il presidente Napolitano e a Lisbona il premier Pedro Manuel Passos Coello, ha iniziato la sua visita francese.

In Portogallo, il capo dello Stato ha assistito alla chiusura dei lavori della VIII Commissione Mista Portogallo-Venezuela e firmato importanti accordi con aziende portoghesi nell’ambito dell’energia, della costruzione civile e navale. Un importante accordo è stato firmato anche nell’ambito famaceutico e farmacologico.

Il presidente Maduro, poi, ha sostenuto colloqui con i rappresentanti dell’azienda Texeira Duarte e firmato un convenio per la costruzione di una seconda autostrada che dalla “Cota Mil” porti al Portdo di La Guaira.

L’importante commessa assegnata alle aziende portoghesi comprende una tratta di 19 chilometri circa con ben 9 gallerie.

E’ previsto che l’autostrada, i cui lavori dovrebbero iniziasrsi al più presto, dovrebbe essere consegnata per l’inaugurazione a fine 2017 o inizio 2018.

Ìn Francia il presidente Maduro avrà incontri con imprenditori interessati ad investire nel paese e, in particolare, con i rappresentanti della casa automobilistica Renault. Il capo dello Stato sosterrà colloqui con il presidente francese Francois Hollande.