Giochi del Mediterraneo: 9 medaglie par la ginnastica azzurra

MERSIN (TURCHIA).- Tre ori, un argento e cinque bronzi: la ginnastica italiana domina le gare ai Giochi del Mediterraneo. Vanessa Ferrari si aggiudica l’oro al corpo libero e la medaglia di bronzo nella trave, che si aggiungono agli ori conquistati dalla bresciana nel concorso a squadre e nell’all around. Sul gradino più alto del podio, oggi, anche la romana Chiara Gandolfi nelle parallele. Giorgia Campana vince la gara nella trave e conquista il bronzo nelle parallele mentre Elisabetta Preziosa si ‘classifica terza nel corpo libero e Giulia Leni il bronzo nel volteggio. Sul podio anche gli uomini: Paolo Principi ha vinto l’argento nel volteggio e Enrico Pozzo nella sbarra. “E’ andata più o meno bene – le risicate parole di Vanessa Ferrari al termine della gara – oggi ero un po’ stanca ma è comunque andata bene. Ora mi aspettano dieci giorni di vacanza poi riprenderò la preparazione in vista dei Mondiali di Anversa di fine settembre”, aggiunge la 22enne bresciana che nei giorni scorsi, dopo l’oro conquistato nel concorso a squadre aveva parlato di un suo possibile ritiro. Un proposito, a quanto pare, per il momento abbandonato dopo le buone prove offerte a Mersin, nonostante fosse reduce dall’infortunio al piede, e gli incitamenti delle giovani compagne di squadra, per le quali è un esempio da seguire. I dubbi della Ferrari (che ai giochi del Mediterraneo del 2005 ad Almeria vinse 5 ori e un argento e che con le medaglie conquistate a Mersin diventa la donna italiana che ha vinto più ori ai Giochi del Mediterraneo, scavalcando le nuotatrici Manuela Della Valle e Cinzia Savi Scarponi, mentre resta inarrivabile Jury Chechi con i suoi 14 ori), sono ora “congelati”. Sono felicissime, e non lo nascondono per il successo le romane Chiara Gandolfi e Giorgia Campana. “Sono contentissimo – le parole della Ganndolfi, 17 anni e una passione calcistica per la Roma – prima della gara ero tesissima, mi veniva quasi da piangere. Non ho voluto vedere gli esercizi delle mie avversarie, solo quello di Giorgia (campana, ndr). Sono riuscita a fare un bon esercizio, ed ho vinto”. porta a casa due medaglie, un oro e un bronzo la diciottenne Giorgia Campana. “Non avevo mai vinto medaglie nell’individuale ma solo a squadre – dice – ieri ero arrivata quarta nell’all around per un centesimo e ci ero rimasta molt male. Oggi ho gareggiato prima nella trave, dove sono arrivata terza ma mi aspettavo qualcosa di piu. Allora mi sono concentrata sulla trave e dare il massimo, ed ho vinto”.

Condividi: