Potolicchio sfiora la vittoria alle 6 ore di Watkins Glen

CARACAS –Potolicchio ancora protagonista. La gara disputata sul tracciato di Watkins Glen ha visto una nuova prodezza del campione italo-venezuelano.

Il pilota di origini siciliane a bordo di un Corvette DP del team 8Star Motorsports ha tagliato il traguardo a soli due decimi di secondo (265 millesimi, se vogliamo essere precisi) dal team vincitore alle 6 ore di Watkins Glen. Oltre a Potolicchio fanno parte del team il canadese Michael Valiante ed il francese Stephane Sarrazin.

La pista Watkins Glen International, soprannominata “Il Glen”, situato vicino al paese di Watkins Glen, nello stato di New York, Stati Uniti d’America, all’estremità meridionale del lago Seneca ha ospitato la settima tappa del campionato della Rolex Grand Am nella categoria Daytona Prototipos.

Forse molti appassionati di F1 si ricorderanno di questo tracciato: per 20 anni consecutivi, dal 1961 al 1980, ha ospitato il Gran Premio degli Stati Uniti. Il circuito è stato anche sede, per più di 50 anni, di un gran numero di gare automobilistiche, praticamente di tutte le classi automobilistiche. Su questo tracciato sfortunatamente trovarono la morte il pilota francese François Cevert nel 1973, e l’austriaco Helmuth Koinigg nel 1974. Entrambi furono vittime di due terribili incidenti.

Fa parte della scuderia che si è aggiudicata la gara anche Christian Fittipaldi, nipote del più famoso Emerson Fittipaldi, vincitore di due mondiali di Formula 1.

La gara si é svolto per un po’ di tempo sotto regime di bandiera gialla a causa di un incidente, ma nel finale ha visto salire in cattedra e mostrare tutto il suo telento prima a Michael Valiente e poi Potolicchio, che hanno ridotto al minimo il distacco dalla vetta.

Il team 8star Motorsports ha bissato l’ottima prestazione di 15 giorni fa sulla pista di Mid Ohio, dove anche in quell’occasione erano arrivati alle spalle dell’Action Express. Ma per Potolicchio la soddisfazione è doppia, anche nel 2012 era riuscito a salire sul podio della pista ‘newyorkese’: in quell’occasione il risultato fu un terzo posto.

L’italo-venezuelano scenderà nuovamente in pista il prossimo 25 luglio, quando sarà impegnato nell’ottava tappa del Rolex Grand Am che si disputerà sul famoso tracciato di Indianapolis, dove la storia si respira ad ogni curva. E qui Potolicchio vorrà scrivere la sua propria storia ed entrare nell’albo d’oro dell’Indianapolis Motor Speedway.

Fioravante De Simone

Condividi: