Buon compleanno FAIV! Celebrati a Maracay i 30 anni della nostra Federazione

Pubblicato il 08 luglio 2013 da redazione

MARACAY – 30 anni di lodevoli attività per FAIV ed un fine settimana di festeggiamenti nell’ambito della kermesse “Tradizionando” contribuiscono a renderci tutti assai orgogliosi di quel concetto di italianità che ha fatto da sfondo a questo prezioso appuntamento. Cultura, tradizioni e buona tavola hanno rappresentato il filo conduttore di questa tre giorni dedicata al giornalista sportivo, poeta e scrittore Vittorio Fioravanti, esempio di professionalità e talento letterario.

La Federazione delle Associazioni Italo-Venezuelane, fondata il 2 giugno del 1983, grazie anche allo straordinario contributo delle più giovani FEDECIV (Federazione Sportiva dei Club Italo-Venezuelani) e FEGIV (Federazione dei Giovani Italo-Venezuelani), rappresenta oggigiorno un solido punto di riferimento per la nostra Comunità ed altresì per le autorità diplomatiche presenti nel Paese. È stato proprio il Console Generale uscente, Giovanni Davoli, attraverso un video-messaggio, a porre in particolare rilievo questo aspetto: «I consoli partono, le vostre associazioni restano». Complimenti a scena aperta, dunque, per un collettivo che ha garantito un proficuo avvicinamento tra persone ed Istituzioni. Concetto ripreso anche da Jessica Cupellini, Console d’Italia, intervenuta personalmente nel corso della giornata di apertura di venerdì.

E così, circondato da amici, stand gastronomici ed allegria, Mariano Palazzo, Presidente di FAIV, ha mostrato tutta la sua grinta ed il suo entusiasmo in merito a questo progetto, facendo a tratti fatica a nascondere un pizzico di commozione. Ad accompagnarlo Fabio Giacobbe, Presidente della Casa d’Italia di Maracay, Giuseppe De Luca, Responsabile dell’organizzazione dell’evento, assieme ad altri membri ed ex-Presidenti della giunta direttiva.

Un programma vasto e variegato, grazie al quale si è spaziato tra arte, musica ed esibizioni. Gallerie di artisti nazionali ed internazionali hanno conferito lustro e colori al salone Cristoforo Colombo, facendo conoscere l’estro di Gabrielle Nuzzariello ed altri autori. Nel bicentenario della sua nascita, spazio anche alla vita ed alle opere di Giuseppe Verdi. Da brividi, infine, il video “Tutto Napoli Passione”, presentato dall’Associazione Campani di Aragua.

La redazione della Voce d’Italia non può non aggiungersi al coro delle congratulazioni e degli auguri: buon compleanno FAIV!

 Romeo Lucci

Ultima ora

12:42Natale: Meloni,italiani facciamo insieme rivoluzione presepe

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - "Ho deciso di fare il Presepe quando non lo fa più nessuno, quando nelle scuole dicono che non si può fare perché offende chi crede in un'altra cultura. Continuo a chiedermi come possa un bambino che nasce in una mangiatoia o una famiglia che scappa per difenderlo, offendere qualcuno. Come possa offendere qualcuno la mia cultura. Proprio non me ne faccio una ragione: che si creda in Dio oppure no, in questo simbolo sono raccolti i valori che hanno fondato la mia civiltà. Quello che io sono è in questo simbolo: io credo nel rispetto, nella laicità dello Stato, nella sacralità della vita, nella solidarietà perché me lo ha insegnato questo simbolo". Lo dice il presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni nel video "2 minuti con Giorgia", su Facebook.

12:41Salvini, nessun tavolo con chi protegge stupratori

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - "Stiamo ricevendo centinaia di telefonate, messaggi, mail di donne e uomini arrabbiati e delusi per l'incredibile scelta di Fi di proteggere stupratori e assassini. Per quanto ci riguarda, sospendiamo le nostre previste partecipazioni a tavoli e incontri con Fi e Berlusconi finché non ci sarà un chiarimento ufficiale". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini dopo il voto contrario di Fi in comm. giustizia al Senato all'iter veloce per la legge Molteni che nega sconti di pena per reati gravissimi.

12:40Basket: Nba, Gallinari assente ma Clippers a segno

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Sia pur senza Danilo Gallinari, fermato da un problema ad un'anca, i Los Angeles Clippers passano 105-96 in casa degli Orlando Magic totalizzando la loro undicesima vittoria su 26 partite disputate nella regular season del campionato di basket Nba. Miglior realizzatore dell'incontro con 31 punti Lou Williams, guardia dei Clippers. Grazie al successo interno per 108-96 sui Charlotte Hornets(31 punti di Chris Paul) gli Houston Rockets consolidano il comando nella Western Conference, così come i Boston Celtics (124-118 ai Denver Nuggets con 33 punti di Kylie Irving) mantengono la testa della Eastern Conference. Gli Oklahoma City Thunder passano 100-95 in casa degli Indiana Pacers, i Washington Wizards superano 93-87 i Memphis Grizzlies, i Portland Trail Blazers si impongono 102-95 in trasferta sui Miami Heat. Successo esterno anche per i Toronto Raptors (115-109 sui Phoenix Suns) mentre Chicago Bulls e New Orleans Pelicans hanno la meglio rispettivamente su Utah Jazz (103-100) e Milwaukee Bucks (115-108).

12:37Comune trapanese cura gatto malato di Aids, ed è polemica

(ANSA) - PALERMO, 14 DIC - E' polemica a Campobello di Mazara (Tp) per la spesa che il comune ha sostenuto per curare un gatto randagio affetto dall'Aids felino. Costo per l'assistenza 2.120 euro. Il 30 dicembre 2016 l'animale malato fu segnalato alla polizia municipale da un cittadino. Gli agenti lo fecero visitare a un veterinario. Poi il trasporto alla clinica San Vito di Mazara del Vallo. Da lì è iniziato l'iter d'assistenza per capire la patologia: le analisi del sangue, quelli specifici contro i virus e la diagnosi. Per il gatto, riporta il Giornale di Sicilia, è iniziata la cura farmacologia. "Nel centro il felino è rimasto dal 30 dicembre 2016 al 28 febbraio scorso - spiega Giuliano Panierino, comandante della polizia municipale - poi, è rimasto ancora lì sino al 7 aprile prima che un' associazione, lo adottasse". La determina di spesa ha scatenato le critiche del gruppo Io amo Campobello. "L' urgenza dell'intervento non ci ha consentito di coinvolgere l'Asp", replica Panierino. (ANSA).

12:21Moschea Firenze nascerà su terreno venduto dalla Diocesi

(ANSA) - FIRENZE, 14 DIC - Una nuova moschea nascerà su un terreno nel comune di Sesto Fiorentino (Firenze), attualmente di proprietà della curia di Firenze. La notizia, anticipata oggi dal quotidiano La Nazione, è confermata da una nota congiunta di Comune di Sesto, Arcidiocesi di Firenze, Università di Firenze e Associazione per la Moschea di Firenze. L'operazione potrebbe dunque rappresentare una soluzione all'annosa questione della ricerca di un terreno su cui far sorgere il luogo di culto islamico, risoltasi per ora negativamente quanto a disponibilità di siti nel territorio comunale di Firenze. Un protocollo d'intesa che sarà firmato venerdì prevede che l'Arcidiocesi, ceda a titolo oneroso la proprietà dell'area alla Comunità musulmana della provincia di Firenze affinché possa realizzarvi una moschea e un centro culturale islamico. Contestualmente l'Arcidiocesi otterrà, a titolo oneroso, un altro terreno di proprietà dell'Università nell'area del Polo scientifico di Sesto sul quale realizzare un centro religioso.

12:17Somalia: bilancio attentato sale a 17 morti

(ANSA) - MOGADISCIO, 14 DIC - E' salito a 17 morti e oltre 20 feriti il bilancio di un attentato suicida rivendicato dagli Shabaab a Mogadiscio, in Somalia.

12:04Migranti: Ungheria, bene Tusk su quote obbligatorie

(ANSA) - BRUXELLES, 14 DIC - "Tusk ha detto la verità sulle quote obbligatorie" per le relocation dei richiedenti asilo. Lo ha detto il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto all'agenzia di stampa magiara Mti. "Finalmente un leader europeo serio, il presidente del Consiglio europeo, che è la posizione numero uno dell'Ue - afferma Szijjarto - ha detto una verità già ampiamente conosciuta. Le quote obbligatorie sono inefficaci e divisive. La migrazione illegale deve essere fermata. Alcuni burocrati di Bruxelles continuano ad organizzarla".

Archivio Ultima ora