Mini scende in pista

CARACAS – Questo fine settimana il pilota italo-venezuelano Velentino Mini parteciperà in una prova di campionato del ‘Sudamericano de Karting Rotax Max Challenge’, nella categoria Micro Max.

Lo scenario di questa gara sarà il kartodromo “Carmencita Hernandez” di Maracay, nello stato Aragua. Con questa prova il ‘caraqueño’ di 6 anni vuole accumulare esperienza che gli permetta di continuare a crescere come pilota. Nella gara di questo weekend ci saranno piloti provenienti da Argentina, Colombia, Ecuador, Brasile ed Uruguay.

“Sono emozionato di partecipare a questa prova di caratura internazionale, dove ci saranno bambini provenienti da diversi paesi sudamericani. L’esperienza mi aiuterà moltissimo. Non vedo l’ora che inizi la prova”.

Mini, prima di dire sí al ‘Sudamericano de Karting Rotax Max Challenge’, ha dovuto pensarci bene in quanto aveva ricevuto anche un altro invito importante come il Championkart, da disputarsi a Lonato, in Italia. In questo 2013 Valentino ha già assaporato la vittoria nel mese scorso tagliando per primo il traguardo nella gara disputata nella base militare La Carlota. Il pilota italo-venezuelano ha abbandonato la categoria ‘babykart’, dove ha corso negli ultimi tre anni, per passare alla Micro.

“La decisione di cambiare categoria è stata presa per iniziare a crescere come pilota ed anche perché era giunto il momento di fare il salto di qualità. – Spiega il ‘caraqueño’ – Il bello della categoria Micro è che qui i motori sono più veloci, io adoro andare al massimo.

Sto cercando di migliorare i miei tempi, qui le cose sono molto diverse rispetto alla categoria Baby, ma so che mi divertirò e darò tante soddisfazioni ai miei genitori che fanno di tutto per aiutarmi a gareggiare”.

La passione per i motori e la velocità è nel DNA della famiglia Mini, infatti il nonno paterno partecipò durante la sua giovinezza nei rally, alcuni di questi disputati in Africa.

Questo fine settimana Valentino Mini non avrà come cornice i paesaggi del continente nero, ma nel suo genoma scorre la voglia di andare al massimo e questo lo aiuterà ad ottenere la vittoria in un circuito dove tanti campioni venezuelani hanno fatto la loro gavetta. Primo fra tutti Pastor Maldonado, attualmente primo pilota della scuderia Williams in F1. Sarà forse un presaggio per il Vale?

Fioravante De Simone