Bale vuole solo il Real, Borriello dice no al Malaga

ROMA – Cento milioni. E’ la cifra fantascientifica che il Tottenham ha chiesto al Real Madrid per Gareth Bale. Il presidente ‘merengue’ Florentino Perez ci sta pensando, magari riproveando a inserire Fabio Coentrao e Di Maria nella trattativa. Se saranno un’aggiunta, e non una parziale contropartita tecnica per limitare l’esborso di ‘cash’, la cifra di questo affare schizzerebbe verso l’iperbolico totale di 145. In ogni caso, non ci si scandalizza più di nulla, se è vero che anche il presidente della lega calcio (Lfp) spagnola, Javier Tebas, dà la sua ‘benedizione’ dicendo che ‘’è immorale comprare qualcosa che non puoi pagare. Sicuramente sono cifre importanti, ma se il Real Madrid può permettersi di pagarle allora non ci vedo nulla di immorale”.

In Italia circolano cifre immensamente minori, a parte qualche eccezione come il Napoli e in parte la Roma, in entrambi i casi grazie ai soldi del Paris SG.

Il Milan percorre invece la strada della riduzione dei costi, ma tenta comunque di arrivare in anticipo al giapponese Honda. Per averlo ora, e non a gennaio 2014, Galliani sarebbe entrato nell’ordine d’idee di alzare l’offerta fatta (quella attuale è di 3 milioni) al Cska Mosca. Intanto Mattias Silvestre è un giocatore del Milan. L’operazione, dopo la brusca frenata di lunedì, si è riaperta e poi conclusa sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto. Fatta questa operazione, l’Inter si sta muovendo anche in entrata e punta sul Portogallo per avere Bruma, attaccante classe 1994 dello Sporting Lisbona che il giornale sportivo ‘A Bola’ da’ ormai in nerazzurro. Ma l’Inter sarebbe anche a un passo dall’acquisto dell’esterno brasiliano Wallace, che arriverà in prestito dal Chelsea. Quanto a Daryl Janmaat, un altro degli esterni difensivi nel mirino degli emissari di Moratti, il Feyenoord ha fatto sapere che non lo cede per meno di 5 milioni di euro.

Giornata intensa anche per la Roma, che ha perso il difensore romeno Vlad Chiriches (piaceva anche al Milan), visto che passerà al Tottenham dell’ex d.g. romanista Franco Baldini. A Trigoria si sono presentati i dirigenti del Malaga, decisi a chiudere la trattativa per Borriello, che pero’ non vuole andare in Andalusia. Cosi’, visto che Garcia insiste per avere Gilardino, è possibile che si riprovi a intavolare la trattativa per uno scambio con il Genoa. Ma il d.s. Sabatini cercherà anche di concludere la trattativa con l’Arsenal per Gervinho. Sarà ceduto Marquinho, che andrà all’Inter su esplicita richiesta di Mazzarri.

Dall’Olanda non ci sono invece conferme sulla trattativa con l’Ajax per il giovane bomber danese Viktor Fischer.

A Napoli Rafa Benitez, che ha annunciato la permanenza di Zuñiga, si aspetta un altro regalo dal presidente De Laurentiis. Non si tratterebbe di Jackson Martinez, per il quale la trattativa va comunque avanti, ma di un centrocampista: il nome individuato dal tecnico è quello di Gareth Barry del Manchester City.

In Brasile l’Atletico Mineiro ha accettato l’offerta di 25 milioni dello Shakhtar per Bernard, secondo quanto ha fatto sapere il presidente della squadra campione del Sudamerica, Alexandre Kalil: “lo Shakhtar ha raggiunto la cifra che vogliamo (25 milioni di euro ndr). Se Bernard vuole, può andare. Se non vuole andare in Ucraina, non c’è problema. Adesso è tutto nelle sue mani”.

Condividi: