Ablyazov arrestato, è mistero su blitz

PARIGI – ”Il dissidente kazako Mukhtar Ablyazov è stato arrestato” nel sud della Francia: è quanto annunciato dal suo avvocato al Financial Times. In un primo momento le autorità di Parigi non hanno confermato la notizia e la stampa francese ancora in serata non ne faceva alcun cenno. Ma dopo alcune ore di “mistero”, la polizia di Marsiglia ha confermato la notizia al quotidiano britannico, precisando che sono state le autorità ucraine a chiederne l’arresto. Ulteriore conferma è giunta da un messaggio postato su Facebook, firmato dal figlio Madiyar (che ha rivolto un appello contro l’estradizione) e dall’altra figlia dell’oppositore kazako, Madina: “Oggi alle 15 nostro padre, Mukhtar Ablyazov, è stato arrestato in Francia. Secondo quanto ci è stato riferito dalla polizia, l’arresto è stato eseguito su richiesta dell’Ucraina. Sappiamo che le azioni delle autorità ucraine sono conseguenza di un ordine del regime kazako”. Si aggiunge così un nuovo capitolo alla saga Ablayzov, cominciata a fine maggio con l’espulsione dall’Italia della moglie Alma Shalabayeva e della figlia Alua, rimpatriate in Kazakistan durante un blitz della polizia ancora tutto da chiarire, diventato un vero e proprio caso internazionale.

Condividi: