EUROPA LEAGUE. La Fiorentina non abbassa la guardia

FIRENZE – Con un piede e mezzo nella fase a gironi di Europa League dopo il 2-1 ottenuto nello spareggio di andata sul campo del Grasshopper, la Fiorentina dovrà completare l’opera stasera allo Stadio Artemio Franchi. Il cammino sembra in discesa per il club viola, ma Vincenzo Montella ha chiesto alla squadra di evitare cali di tensione per non incappare in pericolosi imprevisti.

Dopo il successo ottenuto in Svizzera una settimana fa, la Fiorentina ha fatto registrare un altro successo 2-1 all’esordio in campionato, contro il Catania. Non c’è due senza tre, si dice, ma per centrare il tris servirà in campo una squadra determinata.

“Vogliamo passare il turno, quindi giocherà la squadra migliore anche in base allo stato di forma dei ragazzi – ha spiegato il tecnico viola -. Non possiamo permetterci cali di tensione. Servirà la massima attenzione perché il Grasshopper è una squadra che gioca meglio in trasferta”.

“Finora ci siamo comportati molto bene, siamo più concreti e meno spettacolari della scorsa stagione e questo mi piace – ha aggiunto Montella -. Ora il nostro obiettivo principale è conquistare l’ingresso in Europa, perché in questa stagione puntiamo ad essere competitivi su tutti i fronti”.

Anche David Pizarro è convinto che per avere la meglio sugli elvetici servirà una prestazione di alto livello da parte della Fiorentina. Il centrocampista cileno  non sottovaluta gli avversari e spiega: “Quella di domani sarà una gara da affrontare con assoluta concentrazione. Le partite in Europa sono sempre complicate”.