Governo e riforme dividono M5S

Pubblicato il 02 settembre 2013 da redazione

ROMA – Da un lato il tam-tam mediatico di Beppe Grillo che guarda al voto e mena fendenti contro il Pd e Berlusconi, dall’altra ‘l’analisi di Gruppo’, quella che va in scena a palazzo Madama, con i senatori M5S chiusi in una stanza per capire cosa c’è che non va dentro il Movimento. Sono le due facce del travaglio che si muove tra i Cinque Stelle dopo la chiamata alle armi di Grillo che vuole andare al voto, con il Porcellum. E dopo il rincorrersi di voci sulla conta dei nuovi ‘traditori’, quelli che potrebbero dirsi disposti a sostenere un nuovo governo che cambi la legge elettorale prima di andare al voto.

Con tutto il ‘cote’ di veleni che la caccia ai ‘dissidenti’ porta dentro il Movimento, come l’esperienza dei primi mesi in Parlamento ha dimostrato e che non fa escludere la possibile esistenza di ‘Scilipoti’ tra i pentastellati. I ‘senatori’ non ci stanno e questa volta decidono di guardarsi in faccia e di risolvere una volta per tutte la questione: quella della compattezza del gruppo e quella della comunicazione, a volte decisamente violenta contro le opposizioni interne. Anche quella di Grillo.

L’argomento, fino ad ora tabù per i parlamentari, a meno di non volersi arrischiare in una scomunica a tutti gli effetti, viene finalmente portato sul tavolo. E mentre Beppe si scaglia contro Luciano Violante, ”il saggio di Berlusconi”, e attacca le feste del Pd, il gruppo degli eletti decide di guardare a fondo il problema. Lo fa ”utilizzando tecniche di risoluzione di problematiche di gruppo”, e cioè dividendosi in gruppi di lavoro che devono fare una scaletta delle priorità dei problemi da affrontare.

Il risultato è sorprendente: certo, la stampa è additata sempre al primo posto come causa dei mali del Movimento, ma per la prima volta i ‘Grillini’ sperimentano anche la strada dell’autocritica. E sono molti i punti dolenti che vanno a riempire il ‘cahier de doleance’ del M5S. C’è troppa ”aggressività verbale e scritta”, si esagera in ”autoreferenzialità”, si evidenzia la ”evidente difficioltà” nella comunicazione interna.

”Un altro problema è il ‘grillismo’, quel senso di rigidità paragonabile al bigottismo che impedisce il confronto e non consente di comprendersi” si arriva ad evidenziare. Addirittura qualcuno arriva ad ammettere che si è “creata una distanza tra Beppe e noi” per quanto riguarda la diffusione dei post, il portale, il rapporto con gli attivisti. Il dibattito è solo agli inizi ma già arrivano i primi distinguo.

– Ci sono stati errori, anche in buona fede, da parte di alcuni di noi ma che non possono piú essere tollerati – chiarisce subito il capogruppo al Senato, Nicola Morra, in scadenza ma in predicato per un prolungamento.

– Chi si aspettava di poter contare i voti da poter raccattare per sostenere un governo, è rimasto male – esulta però Vito Crimi.

Ultima ora

19:58Nuoto: Europei, Sabbioni argento nei 100 dorso

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Argento di Simone Sabbioni nei 100 metri dorso agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. L'azzurro con il tempo di 49"68 ha stabilito il record italiano in vasca corta, migliorando il proprio 49"96, ottenuto agli assoluti di Riccione. L'oro è andato al russo Kliment Kolesnikov (48"99), il bronzo al rumeno Robert-Andrei Glinta (49"99).

19:47Banche: Zoggia, chiediamo audizione Boschi in Commissione

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Il calendario delle audizioni alla Commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche è chiuso, come deciso alcuni giorni fa. Tuttavia, se il presidente Casini decidesse di riaprirlo, pare evidente e urgente la necessità di ascoltare la Sottosegretaria Boschi. Se il presidente valuterà l'opzione, noi formalizzeremo subito la richiesta di audire Boschi". Lo dichiara il deputato Davide Zoggia (Mdp-LeU), membro della commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche.

19:46Mafia:sciolto comune Lamezia, ‘illecita acquisizione voti’

(ANSA) - CATANZARO, 15 DIC - "Fonti tecniche di prova hanno attestato come la campagna elettorale per il rinnovo degli organi elettivi sia stata caratterizzata da un'illecita acquisizione dei voti che ha riguardato, direttamente o indirettamente, esponenti della maggioranza e della minoranza consiliare". E' uno dei passaggi della relazione al Presidente della Repubblica fatta dal ministro dell'Interno Marco Minniti che ha portato allo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme, terza città calabrese con i suoi 70 mila abitanti, decretato il 22 novembre scorso. Minniti afferma che la relazione del Prefetto alla luce dell'accesso antimafia effettua un "raffronto tra le risultanze dell'accesso attuale e quelle che diedero luogo agli scioglimenti nel 1991 e nel 2002 rinvenendo, in assoluta continuità, la persistenza delle medesime dinamiche collusive e dell'operatività degli stessi personaggi di spicco delle organizzazioni criminali dominanti". L'accesso era stato disposto dal Prefetto di Catanzaro nel giugno 2017.

19:41Milan: Uefa respinge Voluntary Agreement

(ANSA) - MILANO, 15 DIC - La Uefa ha respinto la richiesta di Voluntary Agreement del Milan. Lo annuncia la stessa Uefa con un comunicato pubblicato sul proprio sito. ''Il consiglio - si legge - ha deciso di non approvare la richiesta del club perché ci sono ancora delle incertezze in relazione al rifinanziamento del debito in scadenza nell'ottobre del 2018 e alle garanzie finanziarie del principale azionista''.

19:39Nuoto: 200 farfalla donne, argento a Ilaria Bianchi

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Ilaria Bianchi ha vinto l'argento nella finale dei 200 metri farfalla agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen, con il tempo di 2'04"22, record italiano. L'oro è andato alla tedesca Franziska Hentke (2'03"92), il bronzo alla francese Lara Grangeon (2'04"31).

19:35Nuoto: Europei, bronzo Panziera nei 200 dorso donne

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Margherita Panziera ha vinto il bronzo nella finale dei 200 metri dorso, agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenhagen. La 22enne di Montebelluna - allenata a Roma da Gianluca Belfiore - con il tempo di 2'02"43 è stata preceduta dal'ungherese Katinka Hosszu (2'01"59) e dall'ucraina Daryna Zevina (2'02"27). Panziera ha migliorato il primato italiano che lei stessa aveva stabilito a Riccione due settimane fa in 2'03"15.

19:33Corea Nord: Guterres offre buoni uffici soluzione pacifica

(ANSA) - NEW YORK, 15 DIC - Il Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterres ha offerto i suoi "buoni uffici" per evitare che l'"allarmante" programma nucleare della Corea del Nord finisca accidentalmente per provocare un conflitto dalle conseguenze devastanti. Parlando in Consiglio di Sicurezza, Guterres ha detto che l'Onu mette a disposizione i suoi assett strategici in tre aree chiave: imparzialità, valori e principi per soluzioni diplomatiche pacifiche e canali di comunicazione con tutte le parti: "Le Nazioni Unite sono un luogo dove tutte le sei parti sono rappresentate e possono interagire per ridurre le differenze e promuovere misure di costruzione di fiducia reciproca".

Archivio Ultima ora