Letta, segno più Pil entro anno

ROMA – La svolta è vicina, tanto che già a fine anno si incomincerà a vedere ”il segno più”. Professa ottimismo sul futuro dell’Italia Enrico Letta, arrivando a San Pietroburgo per il G20 forte di una situazione dei conti che finalmente è ”sotto controllo” e che permetterà, se davvero arriverà la tanto attesa ripresa, di spingere sull’acceleratore anche abbassando ”il costo del lavoro”. Questo sarà ”l’impegno per il prossimo anno” per fare in modo che il lavoro ”torni ad essere centrale e prioritario”, assicura il premier, ricordando che l’orizzonte cui guarda l’esecutivo è di almeno 18 mesi.