Multilab: Un nuevo concepto integral en laboratorio clínico

Pubblicato il 07 settembre 2013 da redazione

Ante la sospecha de alguna enfermedad, el laboratorio clínico es una herramienta primordial para el área médica. Sus resultados ayudan a diagnosticar posibles patologías y permiten establecer el tipo de tratamiento que se debe administrar al paciente.  Un buen diagnóstico médico depende  muchas veces de análisis clínicos de calidad. En Venezuela, ya existe una opción innovadora y confiable en el procesamiento de muestras biológicas en base a estándares de calidad establecidos, con la finalidad de proveer resultados confiables que permitan al especialista acertar en su diagnóstico y mantener la salud de los pacientes.

Multilab es un grupo multidisciplinario de biólogos y microbiólogos especializados, con amplia experiencia en el área de biología molecular. Este laboratorio con más de 14 años de experiencia, da respuestas eficientes y efectivas a los profesionales de la salud, pacientes y empresas, en lo que a servicios de laboratorio clínico y biología molecular se refiere. A través de tecnología de punta, este laboratorio presenta ideas innovadoras acorde con las necesidades del mercado de salud venezolano.

Multilab es pionero en el procesamiento simultáneo de pruebas serológicas y de biología molecular que le permite a los profesionales de la salud una mejor interpretación de la cinética de determinadas infecciones. La combinación de ambas metodologías en forma complementaria representa una potente herramienta para diagnosticar diversas enfermedades infecciosas endémicas en el país.

Este laboratorio cuenta con una amplia experiencia en biología molecular y no se limita a los métodos convencionales de laboratorio clínico. La biología molecular es cada vez más utilizada en el diagnóstico clínico, porque permite detectar muchas patologías y monitorearlas en tiempo real. También, Multilab comprometido con los últimos avances en lo que a procesamiento de muestras biológicas, pone a disposición la innovadora prueba de la PCR (reacción en cadena de la polimerasa), así como sus diversas aplicaciones, que permiten la detección temprana y simultánea de múltiples patógenos en una sola reacción.

Los exámenes de laboratorio por sí solos no son diagnósticos, pero usados conjuntamente con la historia clínica y el examen físico, aportan una valiosa información sobre el estado del paciente. Multilab ofrece un servicio que incluye la investigación de una serie de patógenos causantes de infecciones respiratorias, diarreicas, de transmisión sexual; así como también despistaje y monitoreo de infecciones por el virus de la hepatitis B (VHB).

Otra de las grandes ventajas que ofrece este innovador laboratorio es que el paciente puede recibir sus resultados por correo electrónico, sin tener que trasladarse al laboratorio para conocer de ellos. También, Multilab ofrece la toma de muestras a domicilio por personal especializado, para aquellos pacientes que por comodidad o porque sus condiciones de salud así lo requieran.

Para mayor información sobre Multilab, pueden ingresar a la página web www.multilabve.com , así como llamar a los teléfonos (212) 941.37.67 / 941.41.86  y a través del mail: multilab2011@gmail.com; donde serán atendidos por el personal de la empresa.

Ultima ora

10:24Gerusalemme: fonti, rinviata visita Mike Pence

(ANSAmed) - TEL AVIV, 14 DIC - La visita dal 17 al 19 dicembre del vicepresidente Usa Mike Pence in Israele e nella regione è stata rinviata "di qualche giorno". Lo afferma una fonte a Gerusalemme secondo cui la decisione è legata all'esigenza della presenza di Pence al Congresso Usa. La visita - secondo la stessa fonte - è stata riprogrammata per la metà della prossima settimana.

10:01Tunisia: disordini ieri sera nella capitale

(ANSAmed) - TUNISI, 14 DIC - E' tornata la calma nel quartiere popolare del Kram di Tunisi, dopo gli scontri ieri sera tra forze dell'ordine e un gruppo di giovani sceso in strada per protestare contro il trattamento brutale, secondo alcuni testimoni, riservato dalla polizia a un pescivendolo del quartiere. Dopo l'uso di gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti la situazione è tornata alla normalità, riferiscono i media locali.

10:00Giappone: indennizzo governo a operaio Fukushima

(ANSA) - TOKYO, 14 DIC - Il ministero del Lavoro giapponese ha certificato il diritto all'indennizzo delle spese mediche per un ex operaio della centrale nucleare di Fukushima, ammalatosi di leucemia dopo un'eccessiva esposizione alle radiazioni. Secondo il canale pubblico Nhk, l'uomo, poco più che quarantenne, ha lavorato 19 anni per la Tokyo Electric Power (Tepco), il gestore dell'impianto che ha subito le maggiori conseguenze dello tsunami e la successiva dispersione delle radiazioni. L'operaio è stato esposto a 99,3 millisieverts di radiazioni; un valore che secondo il ministero della Salute nipponico può causare la leucemia. Si tratta della quarta persona in Giappone a vedere riconosciuti i propri diritti ad un rimborso, dopo aver certificato lo sviluppo della leucemia e il cancro alla tiroide, come conseguenza delle condizioni di lavoro. Dalla catastrofe di Fukushima circa 56.000 persone sono state impiegate per i lavori di smantellamento dell'impianto fino al maggio di quest'anno.

09:59Somalia: kamikaze contro polizia, almeno 10 morti

(ANSA) - MOGADISCIO, 14 DIC - E' di almeno 10 morti il bilancio di un attacco contro una accademia di polizia a Mogadiscio. Un attentatore suicida si è infiltrato tra gli agenti, facendosi esplodere durante l'addestramento del mattino.

09:57Birmania: Msf, almeno 6.700 Rohingya uccisi in un mese

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Almeno 6.700 Rohingya, inclusi 730 bambini sotto ai 5 anni, sono stati uccisi tra agosto e settembre scorsi in Birmania: lo denuncia Medici senza Frontiere (Msf) in uno studio pubblicato online. Il bilancio ufficiale delle autorità birmane riferito allo stesso periodo è di 400 vittime, scrive la Bbc, la maggior parte indicate come "terroristi islamici". Dalle violenze di agosto sono oltre 645.000 i Rohingya fuggiti in Bangladesh, afferma Msf. La maggior parte delle vittime, stima Msf, sono state uccise da colpi di arma da fuoco, molte altre bruciate vive nelle proprie case date alle fiamme o picchiate a morte. "I numeri sono sottostimati, non abbiamo monitorato tutti i campi rifugiati", spiega Msf, che ha raccolto testimonianze tra i Rohingya fuggiti in Bangladesh: "Abbiamo resoconti su intere famiglie bloccate nelle case poi date alle fiamme". Sulla base dei dati esaminati, Msf stima che le vittime nel mese di agosto possano superare le 13.000 persone.

07:57Terremoti, sequenza sismica nel Canale di Sicilia

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Sequenza sismica nel Canale di Sicilia: nella notte si sono registrate almeno 5 scosse di terremoto di magnitudo superiore a 2, le più forti di 3.9 e 3.7 alle 2:13 e alle 2:59. Epicentri circa 60 km a sud della ragusana Modica. Già ieri altre due scosse di magnitudo 3.5 e 3.6 erano state registrate nella zona tra le 12 e le 13. Non si segnalano danni a persone o cose.

01:19Calcio: Gattuso “Donnarumma passa per mostro, ma non lo è”

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - Gennaro Gattuso prende le difese di Gianluigi Donnarumma, "pur rispettando i tifosi" che hanno contestato il portiere durante Milan-Verona. "Si sta facendo passare un ragazzo così giovane - spiega l'allenatore dei rossoneri - come un mostro. Non se lo merita, ha valori incredibili. Dobbiamo tutelare un ragazzo in grandissima difficoltà. Non ha saltato mai un allenamento o una partita, dopo il pareggio con il Benevento ha pianto. Io vedo un ragazzo che si allena con grande professionalità e voglia: è il portiere più forte del mondo e un grandissimo uomo". Gattuso commenta le voci di mercato sul portiere: "Se la società dice che non vuole vendere, cosa devo dire di più? Gigio non mi ha mai detto che vuole andar via. E non ho detto che Mino sta convincendo il ragazzo. Vediamo come andrà a finire".

Archivio Ultima ora