Ministro Iturria: “Il servizio sanitario nazionale ha problemi”

CARACAS – Mancanza di medici chirurghi. Questo è, stando al ministro della Sanità, Isabel Iturria, uno dei principali problemi del servizio sanitario nazionale. E la colpa, sempre in opinione del ministro, è del capitalismo che permette la fuga di talenti. Ovvero, l’emigrazione dei professionisti della medicina verso quei paesi in cui sono meglio apprezzato ed ancor meglio pagati. La ministro lo ha affermato in una intervista a “Ciudad Caracas”

Per affrontare il problema, il ministro Iturria ha assicurato che è in programma la formazione di nuovi professionisti, dei medici chirurghi che richiede il servizio sanitario nazionale.

Il ministro ha inoltre ammesso che negli opsedali pubblici vi sono tanti problemi che si cerca di affrontare attraverso la “micromisiòn” creata “ad hoc”. Questa già interessa 11 ospedali in tutto il Paese. Inoltre, attraverso la “misiòn Hospitalaria”, la ministro spera che possano realizzarsi tutte quelle operazioni urgenti impossibili da rinciare.