MOTOMONDIALE. Rossi fiducioso per Misano

Pubblicato il 12 settembre 2013 da redazione

MISANO ADRIATICO – Debutterà in questo week end di gara il nuovo cambio veloce sulle Yamaha ufficiali di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Si tratta di una scelta obbligata per rincorrere il vantaggio tecnico della Honda che ha già dallo scorso anno questo componente.

“Non si tratta della mossa della disperazione – ha detto Valentino Rossi – ma dobbiamo fare di tutto per cercare di colmare il gap che abbiamo. Quando abbiamo provato per la prima volta questo componente, nei test di Brno ad agosto, è stato evidente come la guida della moto in generale sia migliore. Non c’è stato un salto avanti evidente nei tempi sul giro, ma la moto si comporta nettamente meglio”.

Della stessa opinione è Jorge Lorenzo, autore con Rossi del pressing sulla Yamaha per l’arrivo anticipato del nuovo cambio.

“La moto non ha scossoni nei cambi di marcia – ha detto il campione del mondo in carica della MotoGP – sembra quasi che sia automatica. Questa dolcezza permette di consumare meno le gomme e di avere un comportamento dinamico meno nervoso della moto”.

L’arrivo del nuovo cambio, non comporterà l’utilizzo dell’ultimo motore in lista per i piloti Yamaha.

“Questo sistema – ha detto in conferenza stampa Lin Jarvis, Responsabile dell’attività agonistica di Yamaha – è completamente intercambiabile con l’attuale, quindi non ci sarà la necessità di utilizzare l’ultimo motore per i nostri piloti”.

Ma il nuovo cambio, in effetti, non sarebbe dovuto arrivare in pista così presto. “I nostri piloti – ha proseguito Jarvis – hanno fatto un grande pressing per avere questa novità il prima possibile”.

Una insistenza giustificata, dalle prestazioni della Honda. L’altra moto nipponica affidata a Marc Marquez e Dani Pedrosa sta dominando in classifica e solo la bella prestazione di Lorenzo a Silverstone è riuscita a piegare le performance perfette espresse sino a questo momento.

“La verità è – afferma polemico Valentino – che questo sistema non doveva essere permesso per via degli alti costi di sviluppo. Mala Hondalo ha fatto per prima e noi abbiamo rincorso. Abbiamo aspettato fin quando gli ingegneri non hanno fatto tutte le prove del caso per l’affidabilità ed sarà un bene averlo a disposizione. Il mio obiettivo per questa gara è migliorare quanto fatto in precedenza, ora devo arrivare sul podio, cosa che avevo fatto lo scorso anno sull’asciutto conla Ducati”.

Per Rossi un pensiero in più nel week end è il debutto del fratello minore Luca in una gara mondiale. Luca Rossi sta facendo una bella stagione nel campionato italiano e ha meritato la possibilità di correre una gara tra i migliori.

“Dovrà uscire da questa esperienza – ha detto Valentino Rossi – avendo imparato come migliorare la sua guida, non sarà importante il risultato finale, ma quello che apprenderà dovrà usarlo nella parte finale della sua stagione nell’italiano e nel campionato europeo”.

Ultima ora

17:23Calcio: Milan, annullata cena di Natale

(ANSA) - MILANO, 18 DIC - All'indomani della figuraccia di Verona è stata annullata la cena di Natale del Milan, prevista per questa sera fra la squadra e la dirigenza. Non sono ancora chiari i motivi di questo cambio di programma.

17:18F1: Marchionne, se Circus diventa formula Nascar andiamo via

(ANSA) - MARANELLO (MODENA), 18 DIC - "Se le macchine diventano tutte uguali, modello Nascar, se le piste sono tutte noiose come quella di Abu Dhabi, se prima di discutere argomenti più importanti come la libertà di disegnare una macchina, si pensa di togliere le donne dalla griglia di partenza come ha detto Ross Brawn alla Bbc, il bello è che la Ferrari ci mette un minuto ad andarsene". Lo ha ribadito il presidente e ad di Ferrari, Sergio Marchionne, nel pranzo per lo scambio degli auguri di Natale con la stampa specializzata.

17:15Coniugi uccisi a Viterbo: figlio resta in carcere

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Convalida del fermo e emissione di un ordine di carcerazione per Ermanno Fieno, figlio di Rosa Franceschini, 79 anni, e Gianfranco Fieno, 83, trovati morti a Viterbo la settimana scorsa rinchiusi in sacchi di plastica. Lo ha deciso il gip di Imperia in quanto l'uomo era stato fermato a Ventimiglia, mentre era in procinto di lasciare l'Italia. Oggi Fieno si è avvalso della facoltà di non rispondere anche al gip, dopo aver fatto lo stesso sabato scorso col pm di Viterbo. Il gip si è poi dichiarato incompetente a procedere nei confronti dell'uomo accusato almeno dell'omicidio della madre (il padre potrebbe essere morto per cause naturali, attesa per esiti autopsia), e trasferito gli atti nel capoluogo della Tuscia. Qui la procura, guidata da Paolo Auriemma, dovrà procedere con una nuova richiesta di arresto. Alla base dell'omicidio della madre ci sarebbe stata una lite legata al proposito dell'uomo, difeso dagli avvocati Valentini e De Santis, di continuare a usufruire della pensione del padre.

17:13Gb: base Raf in ‘lockdown’

(ANSA) - LONDRA, 18 DIC - La base della Raf di Mildenhall, nel Suffolk, che ospita anche gli aerei dell'aviazione militare Usa, è in 'lockdown' dopo che un uomo a bordo di un'auto avrebbe cercato di forzarne l'ingresso. Ne dà notizia Sky News, secondo cui sarebbe stato compiuto un arresto.

17:10Gb: ecco la foto Natale di William e Kate coi figli

(ANSA) - LONDRA, 18 DIC - I duchi di Cambridge scelgono il colore azzurro per la foto ufficiale di questo Natale. William e Kate coi figli George e Charlotte sono stati immortalati per le festività dal fotografo reale Chris Jackson e tutti hanno indossato abiti di tonalità simili. L'immagine, che appare sui biglietti di auguri della famiglia, viene diffusa nello stesso giorno in cui Kensington Palace annuncia che la piccola Charlotte, due anni, a partire da gennaio frequenterà l'asilo: si tratta della prestigiosa, e costosa, Willcocks Nursery School, che si trova vicino alla residenza londinese dei duchi.

17:00Da Tribunale Napoli ok status rifugiato a lesbica nigeriana

(ANSA) - NAPOLI, 18 DIC - Il Tribunale di Napoli ha concesso ad una ragazza lesbica di origini nigeriane lo status di rifugiato. La ragazza, rende noto Arcigay Napoli, era scappata dal proprio paese nel 2015 dopo che il padre aveva saputo della sua omosessualità: per evitare il linciaggio e la morte ha attraversato il Niger e la Libia per approdare infine in Italia dove nel 2016 ha inoltrato la domanda di protezione internazionale. La domanda è stata in un primo momento rigettata dalla Commissione territoriale di Crotone che ha considerato, si legge nella nota, "poco credibile il racconto della ragazza, acquisito attraverso una videoregistrazione". A seguito di un ricorso e alla convocazione personale della ragazza, il Tribunale di Napoli ha riconosciuto lo status. "Una decisione molto importante - afferma Mara Biancamano, referente legale dello sportello MigraAntino di Arcigay Napoli - Il giudice ha ritenuto che non esistono parametri oggettivi ai quali si possa ancorare il giudizio sull'orientamento sessuale".

16:49Renzi a Di Maio, uscita da euro è follia per economia

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - "Stavolta Di Maio ha fatto chiarezza, bisogna ammetterlo: lui voterebbe per l'uscita dall'Euro. Io dico invece che sarebbe una follia per l'economia italiana". Lo scrive su twitter il segretario del Pd Matteo Renzi, commentando le parole del candidato M5s Luigi Di Maio che voterebbe sì in caso di un referendum come "extrema ratio" per l'uscita dall'euro.

Archivio Ultima ora