In Italia i turisti del Medio Oriente quelli che spendono di più

ROMA.- I viaggiatori del Medio Oriente sono quelli che hanno speso di più per soggiornare in Italia nella prima metà del 2013. Secondo l’Hotel Price Index, analisi dei prezzi effettivamente pagati dai viaggiatori negli hotel di tutto il mondo realizzata da Hotels.com, i mediorientali hanno speso in media 186 euro per una notte in hotel nel nostro Paese, il 12% in più rispetto ai primi sei mesi del 2012. Al secondo posto si trovano gli Americani, con una spesa media di 152 euro (+1%), mentre il terzo gradino del podio è occupato dagli Australiani, che hanno pagato mediamente €148 per camera a notte, con un aumento del 2% rispetto alla prima metà del 2012. I viaggiatori che invece hanno speso di meno per una notte in un hotel italiano nei primi sei mesi del 2013 sono i Lituani, con una media di 74 euro per camera e un calo del 3% rispetto allo stesso periodo del 2012. Anche i Polacchi hanno soggiornato nel Belpaese a prezzi convenienti: in seguito ad un calo del 9%, i viaggiatori provenienti da Varsavia e dintorni hanno speso in media 81 euro a notte. Il terzo posto tra coloro che hanno soggiornato in Italia spendendo di meno è occupato dai Greci, che hanno pagato un prezzo medio di 85 euro per camera a notte (-5%). Gli abitanti di Taiwan sono i viaggiatori che hanno speso di più rispetto allo stesso periodo del 2012 per soggiornare in Italia, con un aumento del 13% e una media di 125 euro per camera a notte (rispetto ai 111 euro pagati nella prima metà del 2012). I viaggiatori che invece hanno visto ridursi maggiormente i prezzi pagati per dormire in hotel nel nostro Paese sono, con un calo del 9%, i giapponesi, che hanno speso in media 142 euro a notte, e i Turchi, con una spesa media di 118 euro per camera a notte. (© 9Colonne)

Condividi: