La Roma rimonta il Parma e resta prima

PARMA – La Roma batte in rimonta un ottimo Parma, si conferma a punteggio pieno e raggiunge al comando della classifica il Napoli. Allo Stadio Tardini, il Monday Night della terza giornata di serie A vede la vittoria per 3-1 dei Giallorossi: i padroni di casa vanno al riposo in vantaggio grazie al guizzo di Biabany, ma nella ripresa Florenzi, Totti e Strootman firmano il blitz della squadra di Garcia.
Nel primo tempo l’avvio della Roma è promettente. L’occasione migliore capita a Maicon, che chiede e ottiene il triangolo a Pjanić e si presenta davanti ad Mirante: il brasiliano calcia forte sul primo palo, ma non trova lo specchio. Con il passare dei minuti il Parma cresce. Al 25’ Parolo prolunga il corner di Cassano, Biabiany ha la palla del vantaggio ma la spreca malamente.

Il francese ex Inter si fa perdonare con gli interessi al 39’. Cassani crossa teso dalla destra, Biabiany anticipa secco Leandro Castán e di testa batte De Sanctis sul primo palo: la squadra di Donadoni sblocca il risultato, i Giallorossi subiscono invece il primo gol in campionato dopo quasi 220’. I padroni di casa legittimano il vantaggio con un tiro-cross dello stesso Biabiany, che attraversa tutta l’area di rigore ospite ma non trova nessun compagno.

Nella ripresa, dopo appena due minuti, la formazione guidata da Garcia riporta l’incontro in equilibrio. Pjanić intercetta un passaggio di Felipe e lancia Florenzi, il nazionale azzurro batte Mirante con un tiro che sbatte sul palo e si insacca. Il Parma “rischia” di tornare immediatamente in vantaggio con un tiro di Marchionni deviato involontariamente da Amauri, poi – dopo gli ingressi in campo prima di Gervinho e poi di Marquinho – la Roma perfeziona la rimonta.

Strootman lancia sul filo del fuorigioco Totti, il capitano aggancia il pallone alla perfezione e batte il piatto avversario con un preciso piatto destro. I Ducali accusano il colpo, anche due ex –Okaka Chuka e Cassano – vanno vicini al gol del 2-2: sul tiro cross di “Fantantonio” è provvidenziale il salvataggio di testa di Borriello, in campo al posto di Totti.

A 5’ dalla fine Gervinho, dopo una devastante transizione, è steso in area da Cassani: l’arbitro assegna il rigore, che Strootman trasforma con un tiro di potenza. Finisce 3-1 per la Roma, la squadra di Garcia resta a punteggio pieno al primo posto. E domenica c’è l’attesissimo derby contro la Lazio.

Condividi: