Sei italiani su dieci pensano a una scappatella con l’ex

ROMA. – Amori di ieri, tradimenti di oggi: la tentazione di riaprire una parentesi amorosa chiusa da tempo solletica il 66,4% degli italiani. La voglia del sex-revival passa dai social network e nasce, in particolar modo, su Facebook: per il 39% si è rivelato il mezzo più efficace per rintracciare una vecchia fiamma. Secondo una ricerca condotta da AshleyMadison.com, sito di incontri extraconiugali, è in costante aumento il numero di persone attratte dall’idea di “tornare sui propri passi” e riscoprire una passione mai dimenticata. Se 4 italiani su 10 hanno avuto fortuna digitando il nome dell’ex sul social network di Zuckerberg, il 27% è vittima della rimpatriata di classe. Il 22% subisce il tiro mancino dell’amico comune. Solo il 12% si cala nei panni del detective e cerca su Google notizie e tracce della vecchia fiamma. Ma quali sono gli ex che fanno ancora battere il cuore agli italiani? A vincere su tutti è il/la ragazzo/a dei tempi dell’Università (45%) che rappresenta nell’immaginario comune la storia d’amore più intensa e appassionata della vita, con un pizzico di incoscienza e a un passo dall’età adulta. Anche il primo amore è duro a morire, lo sa bene quel 31% ancora legato al ricordo dell’ex del liceo. Al primo amore ne seguono, ahinoi, molti altri e nati in contesti “generici” in un passato non troppo lontano: dalla spiaggia al posto di lavoro, dalla discoteca al parco cittadino, l’ex “generico” abita le fantasie del restante 22%. Il sex revival, vissuto spesso come il naturale seguito di una relazione che, una volta finita, prosegue clandestinamente senza rimpianti o sensi di colpa, per molti può trasformarsi in una trappola. Oltre la metà degli adulterini nostalgici (56,5%) ha, infatti, rischiato di compromettere la sua attuale relazione a causa dell’incontro con un ex, spesso troppo esigente o particolarmente attaccato al passato.

(© 9Colonne)