Inter fa 7-0, è sua vittoria più larga in trasferta

ROMA. – L’Inter a valanga sul neo-promosso Sassuolo fa registrare un record personale: è 7-0 esterno alla fine del match disputato al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia, con la doppietta di Milito ed i singoli di Palacio, Taider, Alvarez e Cambiasso, più un autogol di Pucino. Si tratta della massima vittoria esterna dell’Inter in serie A su girone unico, nel giorno della sua gara numero 2.700 in campionato. In assoluto è la terza volta che in serie A su girone unico, dal 1929/30 ad oggi, si verifica un 7-0 esterno: il primo lo aveva centrato la Juventus in casa della Pro Patria il 10 settembre 1950, nella prima giornata del torneo 1950/51, il secondo è datato 27 febbraio 2011, Palermo-Udinese, che fece saltare la panchina rosanero di Delio Rossi. Il record assoluto di una vittoria esterna in serie A su girone unico è detenuto – a pari merito – da Padova e Milan, con altrettanti 8-0: i veneti si imposero nel derby a Venezia il 20 novembre 1949, i rossoneri a Genova contro il Grifone rossoblu, il 5 giugno 1955. Diego Milito ritrova il gol dopo 7 mesi: l’ultimo lo aveva siglato il 10 febbraio scorso in Inter-Chievo 3-1 di campionato, mentre la sua ultima doppietta era stata il 3 novembre 2012, nel famoso 3-1 nerazzurro allo Juventus Stadium contro i bianconeri di Conte. Due ultime curiosità: era dal 2002/03 che, in serie A, una squadra non aveva segnato 13 gol nelle prime 4 giornate (allora era stato il Milan, che aveva la stessa differenza reti dei nerazzurri di Mazzarri, 13-1 e finì terzo in campionato), mentre il Sassuolo sta seguendo le tristi orme del Treviso 2005/06, ultima debuttante assoluta in serie A; anche i veneti erano a 0 punti dopo le prime 4 giornate e non evitarono l’immediato ritorno tra i cadetti. (con la collaborazione di Football Data)

Condividi: