Il dietrofront di Berlusconi: Times, umiliante dietrofront

ROMA – Fa il giro del mondo la notizia della fiducia al governo Letta, ma tutti i siti internazionali puntano su Berlusconi, parlando di “inversione a U”, “umiliante dietrofront” e “sconfitta” dell’ex premier.

In Usa, il NEW YORK TIMES online titola: “Berlusconi cambia idea e appoggia la coalizione di governo”, la CNN “L’ex premier abbandona inaspettatamente il tentativo di rovesciare” il governo; mentre per l’agenzia REUTERS “La svolta a U di Berlusconi assicura la sopravvivenza del governo”. La tv ABC parla di un “Berlusconi sconfitto”, che “decide di appoggiare il governo Letta”.

Duro il commento sulla stampa francese. “L’ultimo colpo di teatro di Berlusconi”, è il titolo del sito di LE MONDE, mentre per il principale settimanale politico, LE NOUVEL OBSERVATEUR, il duello Letta-Berlusconi è stato “una commedia all’italiana”. “Il volta faccia di Berlusconi evita una crisi all’Italia”, scrive LEFIGARO.FR., mentre ALL-NEWS BFM-TV titola “Il governo italiano stravince dopo il voltafaccia di Berlusconi”.

Anche in Gran Bretagna domina “la marcia indietro di Berlusconi”, come scrive la BBC, così come il TIMES “Berlusconi appoggia la coalizione con un umiliante dietrofront” e il GUARDIAN “La marcia indietro di Berlusconi salva la coalizione”. Mentre l’INDEPENDENT titola “Berlusconi rinuncia al tentativo di far cadere il governo italiano”. L’edizione Gb dell’HUFFINGTON POST offre una cronaca fotografica del “tracollo” di Berlusconi.

La stampa tedesca sottolinea anche la “vittoria di Letta”. “Berlusconi fa dietrofront”, scrive la BILD, che sottolinea, a proposito della “grande umiliazione” del “Cavaliere che deve piegarsi”, “il trionfo sensazionale di Letta”. Per SPIEGEL, il sostegno del Pdl arriva con l’annuncio “a sorpresa di Silvio Berlusconi”. “Letta conquista il voto di fiducia”, titola la SUEDDEUTSCHE ZEITUNG su una foto del premier dal volto incredulo ma soddisfatto in aula. Per la FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG il voto di oggi, con la “virata a 180 gradi” del presidente del Pdl, “evita nuove elezioni in Italia”. “Berlusconi capitola”, apre il sito del quotidiano economico HANDELSBLATT, che parla di “sconfitta clamorosa per il Cavaliere”. “Berlusconi appoggia il Governo Letta.

L’ex premier sorprende tutti annunciando in Senato il voto favorevole”, titola EL MUNDO in Spagna. Il conservatore ABC titola “Berlusconi fa marcia indietro e da’ il sostegno a Letta” e LA VANGUARDIA Berlusconi “dopo aver provocato la crisi e prima di una scissione imminente del suo partito annuncia l’appoggio a Letta”. EL PAIS apre con la scritta “Berlusconi a sorpresa salva il governo Letta”, così come LA RAZON.

I media russi non danno grande spazio alla notizia. “Berlusconi ha salvato l’Italia dalla crisi politica sostenendo il governo”, è il titolo sul sito del terzo canale, visibile solo a Mosca, cancellato però poco dopo e sostituito con un più fattuale: “Il governo Letta ottiene la fiducia”. Il sito economico RBK scrive “Berlusconi ha deciso di fare marcia indietro”, la tv di opposizione Dozh “Berlusconi ha cambiato idea”. Mentre l’autorevole quotidiano KOMMERSANT scrive “L’Italia ha evitato nuove elezioni”. E ITAR-TASS “Berlusconi è andato alla riconciliazione trasformando tutto in una farsa”.

La notizia compare anche su AL JAZIRA che sottolinea come Berlusconi abbia “ritrattato”. E sulla stampa giapponese. “Letta supera la prova della fiducia”, scrive il quotidiano ASAHI. Lo YOMIURI SHIMBUN ricorda che “Berlusconi ha lavorato per far cadere il governo Letta” e ha cambiato piani “perchè parte del suo partito gli si è voltata contro”. Il MAINICHI SHIMBUN, ricordando quanto successo, sottolinea il “calo dell’influenza politica” di Berlusconi. In Cina, la XINHUA, l’agenzia ufficiale Nuova Cina, titola “Il governo italiano ottiene la fiducia in Senato”, mentre il SOUTH CHINA MORNING POST scrive “Berlusconi abbandona tentativo di rovesciare il governo italiano”.

 

Condividi: