CILE. Bachelet, 30 punti di vantaggio per presidenziali

SANTIAGO DEL CILE. – A un mese dalle elezioni, l’ex presidente socialista Michelle Bachelet mantiene un vantaggio di 30 punti sulla sua principale rivale, Evelyn Matthei, candidata della coalizione di centrodestra che appoggia l’attuale presidente, Sebastian Piñera, secondo un sondaggio sull’intenzione di voto diffuso ieri. L’inchiesta demoscopica, svolta dall’Università Diego Portales, attribuisce a Bachelet il 44% dei voti, contro il 14,3 per Matthei e l’11,3% per Franco Parisi (indipendente), con gli altri candidati al di sotto del 10% per le elezioni del prossimo 17 novembre.

Lo stesso sondaggio indica che se le presidenziali si disputassero domenica prossima Bachelet otterrebbe il 37,7% dei voti, Matthei il 12,3% e Parisi il 10,6%. La rimonta del candidato indipendente nelle ultime inchieste ha ridotto la sua distanza dalla candidata del centrodestra, compromettendo in questo modo la strategia elettorale di Matthei, che punta ad ottenere un ballottaggio dopo la prima votazione.

Condividi: