Nasce viceministero di Suprema Felicità Sociale

CARACAS – Il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, ha annunciato la creazione di un nuovo organismo di governo, il viceministero per la Suprema Felicità Sociale, che dovrà occuparsi di coordinare l’azione delle 30 “missioni sociali” create dal suo predecessore, Hugo Chávez, per proteggere le fasce più deboli della popolazione. “Ho deciso di creare il viceministero e gli ho dato questo nome in onore del comandante Chávez e di Simón Bolívar, perché il suo obiettivo sarà la suprema felicità sociale”, ha detto Maduro, sottolineando che il nuovo organismo dovrà “occuparsi dei vecchietti e delle vecchiette, dei bambini e delle bambine, che sono quanto vi è di più sublime e amabile per il popolo rivoluzionario”. L’erede di Chávez ha detto che le “missioni sociali” fanno parte “della rivoluzione socialista, perché vanno al di là e trascendono i criteri dello Stato del benessere, che esiste nell’ambito del capitalismo”.

Intanto però un rapporto diffuso dalla Banca Centrale rivela che nella sola Caracas almeno 16 alimenti -come l’olio di semi, lo zucchero, la farina di frumento e il burro- registrano una “seria scarsità”, ossia superiore al 41%, che in alcuni casi raggiunge l’80%, e nei primi nove mesi dell’anno, il tasso di inflazione interannuale ha raggiunto il 38,7% e secondo gli analisti potrebbe arrivare al 50% entro la fine dell’anno, contro un pronostico del governo che oscillava fra il 14 e il 16%.