Il trionfo nella Fed Cup promuove l’Italia

ROMA. – Ieri sono salite sul tetto del mondo, da oggi sono in vacanza: Sara Errani, Roberta Vinci, Flavia Pennetta e Karin Knapp, dopo la vittoria della Fed cup, hanno lasciato la Sardegna e adesso ‘staccheranno la spina’ per 10-15 giorni prima di riprendere la preparazione in vista della nuova stagione. La quarta Fed Cup della storia dice intanto che nelle competizioni a squadre l’Italia, insieme alla Russia appena sconfitta, è davvero la dominatrice degli ultimi otto anni di competizione, con cinque finali e ben quattro vittorie. Con la vittoria di ieri, l’Italdonne del tennis è di nuovo n.1 del mondo nel ranking per nazioni ITF, una posizione corroborata anche da altri importanti numeri: 18 incontri vinti consecutivamente in doppio da Roberta Vinci (è imbattuta, il suo è un record assoluto nella storia della Fed Cup); appena 4 sconfitte dell’Italia negli ultimi otto anni di Fed Cup, su 21 incontri disputati; 51 partecipazioni consecutive in Fed Cup fin dall’anno della sua istituzione (1963), cioè una delle quattro nazioni ad aver sempre preso parte alla competizione; 14 annate consecutive di permanenza dell’Italia nel World Group. Solo 4 nazioni hanno vinto più Fed Cup dell’Italia: Stati Uniti (17), Australia (7), Repubblica Ceca (7) e Spagna (5). Le ‘magnifiche quattro’ potranno ora dimenticare la racchetta per un po’, prima di ripartire per le prossime sfide e la prossima Fed Cup. Con tanta voglia di vincerla ancora. “Perché – come ha spiegato il capitano Corrado Barazzutti dopo la vittoria – ogni sfida ha sensazioni e emozioni diverse”. Prima di lasciare la Sardegna, Sara, Roberta, Flavia e Karin hanno voluto vedere da vicino la spiaggia del Poetto e assaporarsi con calma l’ennesima giornata caldissima della lunga estate sarda. Poi un giretto in città visto e via a Santa Margherita per la cena ufficiale al Forte Village. E dire che quando avevano sentito Sardegna avevano storto il naso. “Sì è vero – ha ammesso la Pennetta – temevamo più che altro il vento per una precedente esperienza a Olbia. E poi temevamo che per il problema dei trasporti e dei costi sarebbe stato difficile venire a seguirci. E invece abbiamo avuto un tifo caldissimo, fondamentale ad esempio per la partita di Roberta”. Intanto è stata ufficializzata la nuova classifica Wta che vede Roberta Vinci scendere dal 13/o al 14/o posto mentre Sara Errani resta stabile al numero 7, confermandosi prima delle azzurre nella nuova classifica del tennis mondiale. Flavia Pennetta è 31/a, Karin Knapp 41/a, davanti a Francesca Schiavone 42/a.

 

Condividi: