Casa d’Italia a Maracay celebra la Festa dell’Uva

MARACAY.- Questo giorno dedicato alla celebrazione dell’uva è una tradizione rurale dove la gran protagonista è la cultura italiana. La comunità si rincontra, condivide e gode di un giorno pieno di sorprese. Durante l’evento si  fa onore al dio Bacco, che secondo la mitologia romana è il dio del vino e dei piaceri della vita.

La Festa dell’Uva rappresenta l’Italia perché da nord a sud si coltiva e si produce vino di eccellente qualità. Un vino conosciuto da tutto il mondo e molto pregiato dagli italiani.

Alle undici del mattino si sentiva già quello che sarebbe stato un giorno italiano. Abruzzo, Campania, Molise, Sicilia ed il Comitato Dame hanno offerto le loro specialità preparate secondo la più stretta tradizione. Molte persone hanno degustato e conosciuto alcuni piatti tipici del Belpaese.

Il lobby della Casa d’Italia era vestito a festa e bellamente decorato per l’occasione mentre gli ospiti venivano ricevuti con uve e vino dalle regine della festa Fairuz Nader, Patrizia Verardo, Arianna Quaranta e dalla principessa Anastasia Labombarda.

L’evento è stato accompagnato dal gruppo folcloristico italiano infantile e giovenile di CIM, gestito da Maria Gabriela Gaillongo, che al ritmo della tarantella e altri strumenti ha rappresentato diverse coreografie folcloriche italiane.

Altri talenti musicali giovanili soci dell’associazione hanno fatto la loro parte per allietare la serata, come  il gruppo “Sin Fronteras”, aiutando a mantenere un ambiente piacevole.

Il comitato direzionale della casa d’Italia ha stupito tutti con la presentazione del dio Bacco, interpretato dal direttivo Claudio De Mauri, che è arrivato a cavallo con le sue ninfe per condividere con i presenti il suo vino.

Celebrando così la festa della vendemmia del vino italiano, nel pomeriggio gli invitati erano ancora pronti a seguire la celebrazione.

Questa Festa dell’Uva si fa con l’obiettivo di mantenere viva la cultura italiana nella comunità Italo-Venezuelana. Balli, piatti tipici ed elementi tradizionali del paese sono i protagonisti di una festività che ricorda la grandezza del Belpaese.

 

                                                                                                          Yessica Navarro