Una eccellente collaborazione e un calendario fitto d’eventi

Pubblicato il 12 novembre 2013 da redazione

CARACAS .- Quasi a conclusione della sua visita in Venezuela il Sottosegretario con delega all’America Latina, Mario Giro, ha manifestato soddisfazione per i risultati ottenuti durante gli incontri che ha avuto con gli esponenti del governo venezuelano, Elias Jaua, Calixto Ortega, Fernando SotoRojas, Elvis Amoroso, Jorge Giordani e HaimanElTroudi. Lo abbiamo incontrato per un saluto veloce presso la residenza dell’Ambasciata d’Italia, nel corso di un ricevimento offerto dall’Ambasciatore Paolo Serpi e dalla sua consorte, signora Gabriella. Tante le domande che avremmo voluto rivolgere al Sottosegretario ma ci ha rassicurato anticipando la notizia di una sua prossima intervista già fissata a Roma con il Direttore della “Voce d’Italia”, Mauro Bafile.

Sottolineando l’importanza che l’Italia attribuisce alle relazioni con il Venezuela, Mario Giro ha parlato della collaborazione di antica data sul tema dello sviluppo delle “piccole e medie imprese”, settore che si spera di approfondire ulteriormente a seguito degli incontri previsti in concomitanza con la Conferenza Italia-America Latina che si svolgerà il 12 e 13 dicembre prossimo a Milano.

Chiediamo al Sottosegretario Giro se ha avuto modo di toccare anche argomenti riguardanti la nostra Collettività, come ad esempio, quello dei connazionali che hanno subito un esproprio e sono ancora in attesa di un giusto indennizzo.

– Nonc’è stata l’occasione propizia, ma tutto ciò è sul tappeto e non mancheremo di entrare  nel tema durante i nostri prossimi incontri. – ci ha detto per poi proseguire – Devo comunque sottolineare che c’è un grande rispetto in Venezuela per l’apporto storico degli italiani in questa terra. Sappiamo che la presenza dei nostri connazionali nel Paese, fatta di lavoro e lealtà, è grandemente apprezzata -.

Chiediamo al Sottosegretario Giro cosa possono fare gli italiani all’estero per dare un sostegno all’Italia in questo momento di crisi: – Molto – risponde convinto -Ricordando all’Italia il suo ruolo nel mondo.La crisi tende a farci ripiegare su noi stessi ed è un errore. Gli italiani all’estero devono ricordare all’Italia che deve fissarsi una nuova missione. L’Italia deve aprirsi, ad esempio, anche con la propria meravigliosa cultura, con la lingua, che sono nostri pilastri fondamentali. Se, purtroppo, una parte dei nostri giovani sta andando via, noi dobbiamo accoglieregli altri che desiderano rientrare, senza mai perdere la speranza e meno ancora l’orgoglio delle nostre storiche radici-.

Circa la sua visita in Venezuela si dice soddisfatto: – È andata bene, abbiamo affrontato temi importanti per i due paesi tracciando l’agenda da seguire nel 2014.

La prossima Conferenza Italia-America Latina, che è giunta alla sua decima edizione,ha come proposito quello di approfondire ulteriormente i legami tra l’Italia e i paesi dell’America Latinae dei Caraibi. Stiamo lavorando insieme a tutti gli Ambasciatori Latinoamericani a Roma e all’IILA (Isituto Italo Latino Americano) per affrontare tematiche di comune interesse.

Questa sesta edizione, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri in collaborazione con L’Istituto Italo-Latinoamericano (IILA) e le Istituzioni della Lombardia, avrà come punto centrale lo sviluppo delle piccole e medie imprese.

Nel corso della Conferenzasi parlerà inoltre  del progetto d’integrazione, attraverso le reti elettriche, del Gruppo italiano Terna e dell’Expo Milano 2015. È prevista la partecipazione dirappresentanti del Governo italiano ed esponenti di Istituzioni bancarie italiane così come dei rappresentanti del  “Banco Interamericano de Desarrollo” (BID);  della “Corporación Andina de Fomento” (CAF) e del Sistema Economico Latinoamericano e dei Caraibi (SELA).

Il Sottosegretario Mario Giro è un politico di grande sensibilità per cui siamo certi che questi incontri e le conseguenze che ne deriveranno, avranno una ricaduta molto positiva anche sulla collettività italiana che vive in Venezuela.

Anna Maria Tiziano

Ultima ora

16:43Gb: revival per Marx, ‘restauriamo la sua tomba’

(ANSA) - LONDRA, 15 DIC - E' tempo di 'revival' per Karl Marx nel Regno Unito. Con l'avvicinarsi di un importante anniversario, nel 2018 ricorrono i 200 anni dalla sua nascita, il cimitero di Highgate, nel nord di Londra, ha lanciato la proposta per una ambiziosa ristrutturazione della tomba che ospita le spoglie del padre del comunismo. Come ha spiegato al Times Ian Dungavell, il direttore del complesso monumentale dove sono sepolti artisti, filosofi e star dei giorni nostri, il progetto prevede l'ingrandimento della tomba di Marx con l'inserimento di piante e blocchi di granito al fine di permettere un migliore accesso dei tanti visitatori. Nell'ultimo anno sono stati 85 mila e in gran parte sono venuti per vedere dove riposa l'autore del 'Capitale'. Secondo Dungavell, al revival marxiano ha contribuito anche il leader del partito laburista, Jeremy Corbyn, col suo nuovo socialismo e i suoi apprezzamenti su Marx, da lui definito "grande economista".

16:43Truffa casa di riposo: arrestato ex assessore, sequestri

(ANSA) - BARI, 15 DIC - Avrebbero gonfiato i costi dei lavori di ristrutturazione della casa di riposo "Sant'Anna" di Noci (Bari), ente ecclesiastico con sede a Roma, ottenendo tramite la Regione Puglia fondi europei non dovuti pari a 1,5 milioni di euro. Per i reati, a vario titolo contestati, di truffa aggravata, emissione di fatture per operazioni inesistenti e auto-riciclaggio, la Guardia di Finanza ha arrestato, con concessione dei domiciliari, l'ex assessore comunale di Noci Vittorio Lippolis, "ritenuto - dicono i finanzieri - il promotore e principale artefice della frode". Nei suoi confronti è stato eseguito anche un sequestro preventivo pari a 1,7 milioni di euro. Ad altre 15 persone, due consulenti, due religiose rappresentanti dell'ente ecclesiastico e imprenditori, è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari. Gli accertamenti dei finanzieri della Tenenza di Putignano (Bari), coordinati dal pm Federico Perrone Capano, sono stati eseguiti fra il 2014 e il 2016.

16:43Calcio: Mihajlovic, vittoria con Lazio ha ‘stappato’ il Toro

(ANSA) - TORINO, 15 DIC - "La vittoria di Roma ci ha stappato come una bottiglia di champagne, ci voleva. Non dobbiamo montarci la testa, spero sia servita anche all'ambiente per avere più equilibrio". I tre punti con la Lazio hanno restituito entusiasmo al Toro, che ospita il Napoli. "Gli azzurri sono l'unica squadra che ci ha preso a pallonate, spero che i giocatori abbiano la mia stessa voglia di rivincita", sottolinea Mihajlovic. "Giocano il miglior calcio. E recuperano Insigne, il che non è una grande notizia per noi - osserva -. Mi fa sorridere quando leggo che si mette in discussione Sarri, ha fatto un lavoro meraviglioso. Un momento di difficoltà ci può stare, ma le grandi squadre ripartono sempre, spero tra una settimana...". Il Torino ha preparato la partita "sui loro difetti e sulle nostre qualità", spiega Mihajlovic, che ritrova Ljajic, dopo la punizione della tribuna, e Niang. Possibile che entrambi si accomodino in panchina per lasciar spazio a Iago Falque e Berenguer, mancato partenopeo la scorsa estate.

16:35Israele: premier Netanyahu interrogato dalla polizia

(ANSAmed) - TEL AVIV, 15 DIC - Per la settima volta, il premier Benyamin Netanyahu è stato interrogato dalla polizia nella sua residenza ufficiale di Gerusalemme nell'ambito di due inchieste giudiziarie su presunte corruzioni. Lo riportano i media ricordando che l'ultimo interrogatorio del premier si è svolto, per quatto ore, lo scorso 19 novembre sempre a Gerusalemme.

16:30Gerusalemme:1 milione protesta a Gaza

(ANSAmed) - GAZA, 15 DIC - Una massiccia adunata - calcolata da fonti locali in quasi un milione di persone - si è svolta in queste ore a Gaza partendo da Rafah, nel sud, fino Beit Hanoun, al nord, lungo la strada Salah Adin. Durante la dimostrazione - convocata da tutte le fazioni palestinesi contro la decisione di Trump su Gerusalemme subito dopo le preghiere del venerdì nelle Moschee - è stato chiesto di continuare la protesta ogni venerdì. Subito dopo manifestanti si sono diretti verso la barriera di demarcazione con Israele dove sono cominciati scontri con l'esercito dello Stato ebraico.

16:29Gb: Harry e Meghan si sposano il 19 maggio

(ANSA) - LONDRA, 15 DIC - Il principe Harry e la fidanzata Meghan Markle si sposeranno il prossimo 19 maggio al Castello di Windsor. L'annuncio ufficiale è stato dato da Kensington Palace.

16:28Nato: ‘grave preoccupazione’ per sistema missili russo

(ANSA) - BRUXELLES, 15 DIC - "Gli alleati hanno individuato un sistema missilistico russo che solleva seria preoccupazione". E' quanto afferma, in una nota, il Consiglio Atlantico della Nato sottolineando che il Trattato Inf (che vieta i missili intermedi), "per 30 anni cruciale per la sicurezza Euro-Atlantica", è rispettato dagli Usa mentre il non rispetto da parte russa dei patti post-guerra fredda è motivo di "di grave e urgente preoccupazione".

Archivio Ultima ora