Tributo a Frank Sinatra en el Centro Cultural Corp Group y en el Teatro Premium de Los Naranjos

Pubblicato il 14 novembre 2013 da redazione

Luego de agotar taquilla en el Ateneo de Caracas el pasado 30 de Agosto, y contar con asistencia masiva los miércoles 11, 18 y 25 de septiembre en el Teatro Premium de Los Naranjos,  llega al Centro Cultural Corp Group  y repite en el teatro  Premium de los Naranjos, un  tributo a Frank Sinatra, uno de los más grandes cantantes de la historia musical, en un espectáculo muy especial: Sinatra. A mi manera, presentado por Jesús Ritrovato  García, pianista, compositor y cantante, en un espectáculo de altura que nos transportará a la magia del espectáculo de los 40, con las canciones que le dieron el lugar que ostenta en el mundo de la discografía mundial.

Conocido como La Voz, Sinatra fue el primer cantante en hacer uso consciente de los medios de amplificación para situar la voz por encima del sonido de la orquesta y acercarla al oyente. En este propósito se valió igualmente de sus dotes para la actuación, convirtiendo cada una de sus interpretaciones en canciones únicas.

Jesús Ritrovato García, quien inició este espectáculo en el 2006 y desde entonces ha venido puliéndolo y afinándolo hasta lograr un show de elevada factura en el que hace uso de todos los elementos escénicos, nos invita a un recorrido por las canciones más representativas de esos años, acompañado por una big band de calificados intérpretes dirigida por el maestro Gregory Antonetti.

Proveniente de una familia de artistas y productores de televisión –es nieto del inolvidable Don Tito Martínez del Box-, Jesús Ritrovato empezó haciendo este espectáculo en 2006 bajo la forma de trío y en 2008 incorpora la orquesta que lo acompaña.

-Crecí en una familia de artistas –explica-, donde la bohemia estaba a la orden del día. Mi abuela actriz, mi madre bailarina, mi abuelo y mi padre, actores y productores de televisión. Todos fueron fervientes admiradores de Sinatra y de los grandes del jazz. En un principio era “aburrido” para mí escuchar la música de los viejos,  pero con el tiempo me encontraba silbando, sin darme cuenta, canciones como When you are young at heart, o Strangers in the night. Entonces confirmé que los temas de Sinatra constituían la banda sonora de mi vida.

Luego  se hizo  pianista, arreglista y compositor, y escuchaba decir a sus compañeros que sus recursos liricos y armónicos tenían una marcada tendencia a Cole Potter, “lo cual siempre consideré un cumplido”, acota.

-En ese orden de ideas un día me junté con un par de músicos locos, y empezamos a hacer el show a trío. A la gente le encantó, y así fue evolucionando hasta que llegó a ser lo que es hoy, cuando mandé a hacer arreglos con Shaun Evans, pariente de Nelson Riddle, uno de los más importantes arreglistas de Sinatra.

Sinatra. A mi manera es un show absolutamente en vivo, con una duración aproximada de 90 minutos, en el que Jesús Ritrovato García lidera con su voz un recorrido por los años cuarenta interpretando temas del standard del jazz comercial de Sinatra, Tony Bennet y Sammy Davis Jr., entre otros.

En esta oportunidad, contaremos con la interpretación de los más conocidos villancicos navideños, y por supuesto, destacan en el programa las canciones inmortalizadas por Frank Sinatra,  como  Fly me to the moon, Let me try again, You make me feel so young, New York, New York, Strangers in the night y por supuesto el infaltable My way (A mi manera), cuyo nombre Jesús Ritrovato ha escogido para  su espectáculo, por resumir exactamente la esencia de este show.

La big band integrada por extraordinarios músicos como Rodolfo Reyes en el saxo tenor, Corrado Cammisulli en el saxo alto, Alberto Estrada en el saxo  barítono, Daniel Mora y Alain Henriot en las  trompetas, Pedro Moya en el trombón, Giovanni Ramírez en el bajo, y Héctor “Talli” Carrera en la batería, realza la calidad de este show.

La invitación para disfrutar de este espectáculo es en el Centro Cultural CorpGroup el día  21 de Noviembre a las 8:30pm; y los días miércoles 11 y 18 de Diciembre en el Teatro Premium de Los Naranjos. El valor  de la entrada es de Bs 210.   Hay estacionamiento y vigilancia privada.

 

Ultima ora

20:38Migranti: Avramopoulos a Amnesty, non siamo complici

(ANSA) - STRASBURGO, 12 DIC - La maggior parte delle raccomandazioni di Amnesty International "fa già parte delle nostre azioni": è quanto afferma, interpellato dall'ANSA, il commissario europeo alle migrazioni Dimitris Avramopoulos. "Siamo consapevoli delle condizioni disumane e terribili che alcuni affrontano - sostiene - ma non siamo complici". "La situazione in Libia - ha aggiunto Avramopoulos - non è cattiva a causa dell'Unione europea, anzi è leggermente migliore grazie all'Unione europea. E abbiamo ancora molto lavoro da fare per renderlo ancora migliore. L'Unione europea, le sue istituzioni e i suoi Stati membri stanno lavorando per salvare vite umane: puro e semplice. Lo facciamo impedendo alle persone di annegare nel Mediterraneo, evacuandole dalle condizioni disastrose in Libia e offrendo loro percorsi sicuri e legali per venire in Europa".

20:35New York: Trump, stop alla lotteria dei visti

(ANSA) - WASHINGTON, 12 DIC - All'indomani dell'attacco terroristico a Ny, Donald Trump torna a chiedere una riforma delle leggi sull'immigrazione, abolendo sia il sistema della lotteria dei visti sia quello della catena migratoria fondata sui legami di parentela, con i quali sono arrivati in Usa gli autori degli ultimi due attacchi.

20:19Da Parigi 12 progetti per il clima

(ANSA) - PARIGI, 12 DIC - L'ufficio del presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato 12 progetti da centinaia di milioni di dollari per combattere il cambiamento climatico, che sono stati presentati al vertice sul clima "One Planet Summit" a Parigi. Tra questi, un programma per lo sviluppo di auto elettriche in otto stati americani, un fondo di investimento per i paesi caraibici colpiti dagli uragani e finanziamenti per fondazione di Bill Gates che sostiene gli agricoltori.

20:10Honduras: Hrw, forti indizi di frode alle presidenziali

(ANSA) - TEGUCIGALPA, 12 DIC - Esistono "forti indizi di frode" nelle elezioni presidenziali in Honduras dello scorso 26 novembre. "Vanno accertati per rispettare la volontà degli elettori": a dirlo è stato José Miguel Vivanco, responsabile per l'America Latina di Human Rights Watch (Hrw). In un comunicato, Hrw sottolinea che "diversi osservatori internazionali hanno informato di irregolarità nel processo elettorale, che hanno sollevato seri dubbi sulla legittimità delle elezioni". "Dopo che sono emersi questi dati sulla manipolazione dei risultati elettorali, sono iniziate le proteste, e le autorità hanno decretato lo stato di emergenza", prosegue la nota. Il Tribunale Supremo Elettorale (Tse) dell'Honduras non ha ancora proclamato il nuovo presidente del paese centroamericano, ma gli ultimi dati diffusi danno per vincitore il presidente uscente, Juan Orlando Hernandez, mentre lo sfidante dell'opposizione, Salvador Nasralla, ha detto di non riconoscere lo scrutinio ufficiale e di considerarsi eletto.

20:01Il Crocifisso affisso in Consiglio comunale a Genova

(ANSA) - GENOVA, 12 DIC - Per la prima volta il crocifisso è entrato ufficialmente nell'aula del Consiglio comunale di Genova a fianco del gonfalone del Comune, delle bandiere dell'Unione Europea, dell'Italia, della città di Genova e dell'Associazione nazionale Comuni italiani. E' stato affisso alle spalle dei banchi della Giunta nella prima seduta utile convocata oggi pomeriggio a Palazzo Tursi dopo che l'assemblea martedì scorso ha approvato una mozione presentata da Lega Nord, prima firmataria, FdI, Vince Genova e Direzione Italia, per l'introduzione del crocifisso nella sala consiliare.

19:58Si apre voragine durante lavori in casa, cadono due operai

(ANSA) - NAPOLI, 12 DIC - Stavano effettuando dei lavori di manutenzione nel piano interrato di una casa quando si è aperta una voragine, di circa 6-7 metri, e due operai sono precipitati dentro. E' accaduto poco a fa a Napoli, in via Villari. Secondo i Vigili del Fuoco i due operai parlano e le loro condizioni non sembrerebbero gravi. In atto le operazioni di recupero; la voragine si è creata sotto uno sgabuzzino. Sul posto anche la Polizia municipale di Napoli.

19:56Calcio: Mondiale club, Zidane “non sarà facile ripetersi”

(ANSA) - ROMA, 12 DIC - "Questo Mondiale per club non è paragonabile all'anno scorso: c'è minore differenza di fuso orario. E poi, ci siamo allenati solo per due giorni, ma siamo ugualmente concentrati sulla partita di domani. Abbiamo studiato gli avversari, ma la cosa più importante è l'atteggiamento in campo". Così Zinedine Zidane, alla vigilia della semifinale del Mondiale per club che domani opporrà il 'suo' Real Madrid ai padroni di casa dell'Al-Jazira Abu Dhabi. Zidane ha dei dubbi di formazione, perché Bale e Varane non sono al top, Kroos e Modric influenzati. Nel Mondiale per club è previsto l'uso della Var che, per Zidane, "non cambierà nulla", nell'attesa che sbarchi nella Liga. "E' normale - dice il francese - che la tecnologia entri a far parte del calcio, è fatta per migliorare le cose". Il Real si presenta da campione del mondo in carica e, anche quest'anno, farà "il massimo per vincere, anche se non sarà facile", fa notare Zidane. "Intanto, però, si deve conquistare la finale", le parole del tecnico.

Archivio Ultima ora