Ciclone Cleopatra sulla Sardegna: 16 morti e un disperso

Pubblicato il 19 novembre 2013 da redazione

CAGLIARI. – Una tragedia senza precedenti ha colpito la Sardegna: è di 16 morti e un disperso il bilancio del passaggio del ciclone Cleopatra. Dalla sala operativa della Protezione civile della Sardegna a Cagliari si apprende invece che è stato ritrovato vivo un allevatore dato per disperso a Torpè. L’uomo però non ha voluto lasciare la sua azienda agricola. Resta un disperso a Onanì. Enrico Letta si è recato ieri sull’isola dopo la proclamazione, nel Consiglio dei ministri dello stato di emergenza. “Al Comune di Olbia riunione operativa per fare il conto dei danni e delle prime necessità”, ha scritto il premier su twitter.

“Lo Stato c’è e sta facendo il massimo, sono venuto per questo e per dire che i 20 milioni stanziati” sono ”la prima parte di un impegno per uscire dall’emergenza” e che ”continueremo a stare dietro” a questa vicenda anche dopo l’emergenza, ha detto il premier al termine della riunione. I sindaci, ha aggiunto, chiedono ”giustamente l’esclusione dal patto di stabilità di quello che sarà la ricostruzione e sicuramente sarà così”.

Il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando parlando in aula a Montecitorio ha reso noto che le persone costrette ad abbandonare le proprie abitazioni a causa dell’eccezionale ondata di maltempo sono 2.700. Le province più colpite dell’isola, ha aggiunto, sono quelle di Nuoro e Oristano.

I valori massimi delle precipitazioni cadute lunedì sulle zone più battute dal maltempo sono eccezionali nel senso stretto della parola, perché non hanno precedenti storici, ha puntualizzato Orlando. “L’eccezionalità del fenomeno – ha detto – è confermata dal fatto che in 12 ore sono state registrate, per la prima volta nell’area, precipitazioni per 450 millimetri. Dalla serie storica dei valori medi annui, si evince che le precipitazioni si attestano intorno ai 1.000 millimetri l’anno”.

“Il settore meteo della Protezione Civile, sulla base delle previsioni, domenica 17 novembre ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche, in cui a decorrere dalla mattina di lunedì 18 e per le successive 24-30 ore si prevedevano precipitazioni diffuse”, ha riferito. “In base alla classificazione dei livelli di criticità, le previsioni del maltempo erano ritenute dagli esperti, di ‘massimo rischio'”, ha spiegato Orlando.

Il capo della Protezione civile Franco Gabrielli, a Olbia per coordinare le operazioni di emergenza, ha dichiarato: “Credo sia presto per avere una contezza precisa di quelli che sono i danni, il numero esatto delle persone coinvolte. Ora lo sforzo della macchina è quello di raggiungere quante più persone possibile per dare assistenza”.

In Gallura il bilancio più pesante con nove morti. A Olbia si registrano almeno 13 decessi: tre nel crollo del ponte tra Olbia e Tempio, in località Monte Pino, due in località Raica nella strada che porta a Telti, dove le vittime sono un padre 35enne e il figlio. Tra i morti anche Patrizia Corona, 42enne, e la figlioletta di 2 Morgana Giaconi, in località Bandinu, a Olbia, vicino allo stadio Nespoli; mentre in via Lazio è morta Anna Ragnedda, 83enne, e un’altra donna che è stata trovata in casa senza vita.

Ad Arzachena, in località Vecchio Mulino, i quattro membri di una famiglia di origine brasiliana, madre, padre e due ragazzi di 20 e 16 anni, sono morti nel seminterrato, sommerso da tre metri d’acqua. In provincia di Nuoro è morto Luca Tanzi, 44enne poliziotto in servizio alla squadra mobile, mentre scortava con tre colleghi un’ambulanza, nella strada tra Oliena e Dorgali.

A Torpè ha perso la vita Giuseppina Franco; a Onanì è stato ritrovato il corpo di Giuseppe Farre, trascinato dalla furia di un torrente. Vannina Figus, 64enne, è invece morta a Uras nello scantinato allagato della sua casa.

Si attende ”una ulteriore fase di maltempo su Sardegna e regioni meridionali tirreniche. Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte”, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse . L’avviso prevede il persistere sulla Sardegna di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, venti di burrasca con rinforzi fino a burrasca forte – dai quadranti meridionali tendenti a ruotare da nord-ovest – e mareggiate lungo le coste esposte.

E’ allarme anche a Cagliari per la bomba d’acqua che potrebbe cadere sulla città. La protezione civile regionale ha diramato una nuova allerta di rischio idrogeologico su Campiano, Iglesiente, Tirso, Montevecchio Pischilappiu e Flumendosa Flumineddu. La spiaggia del Poetto è sparita sotto la marea.

Lutto cittadino e scuole chiuse a Olbia. Lo ha stabilito con una ordinanza il sindaco Gianni Giovannelli. Per mercoledì, giorno del funerale delle vittime di Cleopatra, è stato decretato il lutto cittadino. Le scuole resteranno chiuse anche giovedì.

Ultima ora

12:58Calcio: Palermo, istanza fallimento, giudice si riserva

(ANSA) - PALERMO, 16 DIC - Il giudice del tribunale di Palermo, Giuseppe Sidoti, si è riservato di decidere sull'istanza di fallimento del Palermo calcio presentata dalla Procura, secondo la quale la società sarebbe insolvente. I pm avevano presentato anche una memoria nei giorni scorsi per rispondere ai rilievi della difesa del Palermo.

12:50Mafia: arrestato boss della ‘società’ foggiana

(ANSA) - FOGGI, 16 DIC - La polizia ha arrestato a Foggia il boss della 'società' foggiana, Federico Trisciuoglio di 64 anni e il figlio Giuseppe, di 40, per provvedimenti di carcerazione emessi dalla Procura Generale di Bari. Sconteranno condanne per estorsione aggravata dal metodo mafioso: il padre è a sette anni di reclusione, il figlio a quasi cinque anni. Federico Trisciuoglio ha già subito condanne per associazione mafiosa nell'ambito dei processi storici alla criminalità organizzata foggiana. La condanna per cui è stato ora riportato in carcere si riferisce alla operazione 'piazza pulita' del 2010 su estorsioni a funzionari dell'azienda municipalizzata Amica (raccolta e smaltimento dei rifiuti), che all'epoca era di proprietà del Comune. Gli Trisciuoglio imponevano le assunzioni anche grazie all'intermediazione di politici locali. Gli assunti venivano pagati anche se non lavoravano e quando funzionari dell'Amica tentarono di contestare queste mancanze, furono minacciati di morte da parte di Federico Trisciuoglio.

12:26Austria: pronto il nuovo governo nero-blu

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il nuovo governo austriaco nero-blu è pronto: il cancelliere designato Sebastian Kurz, popolare dell'Oevp, il più giovane premier del mondo (31 anni), ed il suo vice Heinz-Christian Strache, leader del partito populista di estrema destra Fpoe, lo hanno presentato questa mattina al presidente Alexander van der Bellen nella Hofburg di Vienna. Secondo Die Presse online Kurz ha definito la nuova compagine di governo, che verrà presentata nel pomeriggio, "un'ottima e forte squadra", mentre Van der Bellen ha tenuto a rassicurare l'opinione pubblica internazionale spiegando che "nei colloqui ci siamo trovati d'accordo che è nell'interesse nazionale dell'Austria essere al centro di una Unione europea forte, e di contribuire a una forte Comunità europea".

12:22Natale: sindaco Sala a taglio panettone più grande del mondo

(ANSA) - MILANO, 16 DIC - Sarà domani l'appuntamento clou del weekend dedicato al panettone a Milano: in Galleria con il 'Panettone più grande del mondo'. All'appuntamento previsto alle 16.30 saranno presenti tra gli altri il sindaco Giuseppe Sala, il presidente di Confcommercio Milano Carlo Sangalli e l'amministratore delegato di Fiera Milano spa Fabrizio Curci. Il 'Panettone più grande del mondo', preparato dalla pasticceria San Gregorio, 140 kg di peso, sarà tagliato in 1.200 fette che verranno distribuite ai milanesi e ai turisti di passaggio. Per realizzare il tradizionale dolce milanese in formato da record ci sono voluti quattro giorni di lavorazione, 10 kg di pasta 69 kg di farina, 27,6 litri d'acqua, 15 kg di tuorli, 27 kg di burro, 18 kg di zucchero, 18 kg di uvetta e 11 kg di canditi d'arancia, tre impasti, una lievitazione di otto ore e poi la cottura in forno di due metri di altezza per 1,5 metri di larghezza. L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Milano e organizzata da Confcommercio Milano, in collaborazione con Fiera Milano Spa, Camera di Commercio Metropolitana, APA Confartigianato Imprese Milano, Monza e Brianza e Unione Artigiani di Milano e Provincia. Contemporaneamente verranno distribuite altre fette di panettoni artigianali in tutta la Galleria. Ma il fine settimana dedicato dolce milanese più famoso del mondo comincia già oggi con le degustazioni gratuite di panettoni artigianali nelle pasticcerie e panetterie che hanno aderito all'iniziativa.

12:19Savoia: presto in Piemonte anche salma Vittorio Emanuele III

(ANSA) - MONDOVI' (CUNEO), 16 DIC - Le spoglie di re Vittorio Emanuele III di Savoia saranno traslate nel Santuario di Vicoforte, nel Cuneese, e troveranno posto in loculo accanto a quello in cui è stata accolta la salma della moglie, la regina Elena. E' quanto si apprende da una nota del rettore della basilica, don Meo Bessone. Vittorio Emanuele III è oggi sepolto ad Alessandria d' Egitto. Per ora non si conosce la data di arrivo delle spoglie di Vittorio Emanuele III, re d'Italia dal 1900 al 1946, quando abdicò in favore del figlio Umberto II. In attesa che le sue spoglie vengano traslate, resta chiusa la cappella di San Bernardo, dove ieri il rettore, don Meo Bessone, ha celebrato la preghiera prevista dal rito delle esequie per l'arrivo delle spoglie della regina Elena. La cappella è nota anche come mausoleo del duca Carlo Emanuele I, che vi è sepolto, e che sostenne l'inizio della costruzione del santuario tra il 1596 e i primi anni del '600.

12:14Scherma: sciabola,Grand Prix Fie bene avvio azzurre a Cancun

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Ottimo esordio azzurro nella sciabola femminile sulle pedane di Cancun, dove nella notte italiana ha preso il via il Grand Prix FIE. Tutte le atlete italiane si sono qualificate al tabellone principale. Nel primo turno del main draw dunque tutte lin pedana le dodici le azzurre giunte a Cancun. Alle già ammesse di diritto come teste di serie, Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Loreta Gulotta e Martina Criscio, nella giornata preliminare si sono aggiunte, immediatamente dopo la fase a gironi, Arianna Errigo, Sofia Ciaraglia, Chiara Mormile e Martina Petraglia. Per Caterina Navarria, Camilla Fondi, Rebecca Gargano e Michela Battiston si sono invece aperte le porte del tabellone di qualificazione. Navarria ha vinto per 15-12 il match contro la giapponese Aoki, mentre con lo stesso punteggio Fondi ha avuto ragione della spagnola Navarro. Gargano ha superato invece 15-13 l'altra spagnola Portugues, infine Battiston ha avuto la meglio col punteggio di 15-6 della sudcoreana Jiyoung. (ANSA).

12:01Natale e Capodanno, 15,3 milioni in viaggio (+7,7%)

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Ben 15 milioni e 298 mila italiani (+7,7% rispetto al 2016) saranno in viaggio in occasione delle feste di Natale e Capodanno e trascorreranno fuori casa in media 3,9 notti. Di questi, il 33,3% contro il 29,2% dello scorso anno approfitterà per fare una vacanza "lunga", cioè a cavallo tra le due ricorrenze. Lo rileva Federalberghi. L'84% di chi parte resterà in Italia. Il giro d'affari complessivo determinato da questo movimento turistico toccherà i 9,9 miliardi di euro (+13,3% rispetto al 2016).

Archivio Ultima ora