Olanda perde la ‘tripla A’

ROMA- Perde un altro pezzo il club della ‘tripla A’ in Eurolandia. Questa volta tocca all’Olanda prendersi una sforbiciata da Standard & Poor’s, che taglia di un gradino il rating sul debito sovrano dei ‘tulipani’, abbassandolo ad AA+ da AAA a causa di ”un peggioramento delle prospettive di crescita”. E così nell’Eurozona restano appena in tre a fregiarsi del top rating, ossia Germania, Finlandia e Lussemburgo. Ma contemporaneamente la stessa agenzia fornisce un po’ di ossigeno a due Paesi del disastrato ‘ClubMed’: Spagna e Cipro.

S&P rivede l’outlook iberico da negativo a stabile per ”gli sforzi” fatti da Madrid verso il risanamento dei conti e per la ripresa economica in atto in Spagna, confermando il rating sovrano a BBB-. Alza poi il rating di Nicosia di un gradino a B- da CCC+ perché ”i rischi immediati sulla capacità dell’isola di ripagare i debiti sembrano essersi ridotti”

Condividi: