L’Istituto Fernando Santi alla VI Conferenza Italia-America Latina

ROMA – Luciano Luciani, Presidente dell’Istituto Italiano Fernando Santi, e Antonio Ingroia, Presidente del Comitato scientifico dell’Istituto, parteciperanno oggi e domani, alla VI Conferenza Italia-America Latina e Caraibi, promossa dal Ministero Affari Esteri con la collaborazione dell’Istituto Italo-Latino Americano (IILA).

Parteciperà, inoltre, l’Ing. Luigi Palmieri, Direttore della SSICA – Stazione Sperimentale Industria Conserve Alimentari di Parma e Angri, con cui l’Istituto Italiano Fernando Santi ha sottoscritto accordi di collaborazione in Italia e per la cooperazione internazionale.

La Conferenza, che sarà ospitata a Roma presso la Farnesina, è un appuntamento biennale che costituisce lo strumento più completo e significativo per approfondire le tematiche che riguardano le relazioni tra l’Italia e i Paesi dell’America Latina e dei Caraibi.

Crescita, politiche territoriali di sviluppo e sostenibilità, cooperazione tra le piccole e medie imprese saranno le tre macro-aree entro le quali si svilupperanno i lavori di questa edizione.

Il ministro Emma Bonino ha definito la Conferenza “un evento storico”, sottolineando l’importanza nel quadro dei rapporti diretti tra l’Italia e l’America Latina. Il ministro domani presiederà la cerimonia di apertura, arricchita poi dagli indirizzi di saluto della Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, e del Presidente dell’IILA Miguel Ruiz-Cabanas.

La Conferenza entrerà nel vivo per una due giorni coinvolgendo per la parte latinoamericana, i Ministri degli Esteri di Argentina, Colombia, Perù, Nicaragua, Grenada, Bolivia, Cile, Nicaragua, Messico, Trinidad e Tobago, i Ministri della Pianificazione economica di Honduras e Venezuela, il Ministro per le Politiche della donna del Paraguay, i Vice Ministri degli Esteri di Costa Rica, Uruguay e Venezuela e il Segretario Generale alla Presidenza della Repubblica brasiliano.

Di altissimo livello anche la rappresentanza italiana, con la presenza di diversi Ministri e Vice Ministri, nonché la partecipazione di esponenti della società civile, enti locali e imprese.

L’Istituto Italiano Fernando Santi terrà nel corso dei lavori diversi incontri con le delegazioni straniere, ed in particolare con quella venezuelana sui seguenti temi: la creazione a Caracas di una sede permanente dell’Istituto per promuovere formazione superiore ed alta formazione nella lavorazione e conservazione degli alimenti, la collaborazione nell’area della sicurezza e delle tecnologie alimentari in sinergia con la SSICA, la creazione di una Camera di Commercio venezuelana in Italia.