Venezuela, il Caracas di Saragò spera nel miracolo

CARACAS – Un finale di campionato tutto da scrivere, ultima giornata da thriller. Nell’ultimo turno di campionato la sfida clou è Caracas-Deportivo Anzoátegui, una vera e propria sfida scudetto! Nell’altra gara la capolista Mineros ospita il Deportivo Lara. La squadra allenata da Richard Páez con una vittoria si aggiudicherebbe l’Apertura.

Vincere la Coppa Venezuela ha fatto tirare un respiro di sollievo al Caracas. Questo fine settimana la squadra allenata dall’italo-venezuelano Eduardo Saragò scenderà in campo sapendo di aver messo in bacheca almeno uno dei due trofeo possibili. I ‘rojos del Ávila’ sono ancora in lotta per il Torneo Apertura’. Il Caracas non potrà schierare in questa delicatissima gara l’argentino Roberto Tucker, Jefre Vargas, Bladimir Morales ed il suo capitano Alain Baroja, tutti squalificati per somma di ammonizioni.

Facciamo un po’ di calcoli. Il Caracas per dare l’assalto al primo posto dovrà battere nel silenzio dell’Olimpico (ricordiamo che i capitolino dovranno giocare a porte chiuse) il Deportivo Anzoátegui, sperare che il Lara espugni il campo del Mineros e che il Zamora non vinca sul campo dello Zulia.

La capolista Mineros ha il match point in mano: ha due punti di vantaggio sulle inseguitrici, ció permette alla squadra neroazzurra di gestire con tranquillità la gara. La squadra allenata da Richard Páez affronterà in uno stadio Cachamay gremito un Deportivo Lara che ha avuto una stagione altalenante.

I campioni in carica del Zamora per vincere il torneo dovranno espugnare Maracaibo, sperare che il Mineros perda contro il Lara e che il Deportivo Anzoátegui non vinca con il Caracas. Se dovesse verificarsi questa possibilitá, sarebbero tre le squadre a pari punto. Ció favorirebbe i neroazzurri di Puerto Ordaz,  con piú  scontri diretti in positivo.

L’Anzoátegui è la compagine con meno chance di vincere. La differenza reti la obbliga a superare con un risultato scandaloso il Caracas, sperare che Zamora non vinca e Mineros pareggi. Lo scenario ideale per i giallorossi sarebbe un doppio ko di Mineros e Zamora.

Completano il quadro della 17ª giornata gli incontri: Aragua-Deportivo Táchira, Carabobo-Atlético El Vigía, Deportivo La Guaira-Yaracuyanos, Llaneros-Atlético Venezuela, Trujillanos-Tucanes ed Estudiantes de Máerida-Deportivo Petare.

Non resta, quindi, che godersi l’ultima giornata di campionato con il fiato sospeso fino al novantesimo minuto.

Fioravante De Simone