India: arresto diplomatica, Usa esprime ‘rammarico’

NEW YORK  – Il segretario di Stato Usa John Kerry ha chiamato al telefono il Consigliere per la sicurezza nazionale indiano Shivshankar Menon ed ha espresso ”rammarico” per la vicenda della diplomatica indiana arrestata la scorsa settimana a New York per presunta frode sul visto e per aver sottopagato la propria baby sitter. Lo riferisce in una nota una portavoce del Dipartimento di Stato, secondo cui nel corso della conversazione Kerry ha anche espresso ”la preoccupazione che questa incresciosa questione pubblica non influenzi il nostro stretto e vitale rapporto con l’India”.