Presidente Maduro: “Un piano contro la criminalità”

CARACAS  – Sull’onda della commozione popolare suscitata dal barbaro omicidio dell’ex Miss Venezuela Monica Spear Mootz e di suo marito, Thomas Henry Berry, il presidente Nicolas Maduro si è riunito ieri con sindaci e governatori e ha proposto un piano di emergenza contro la criminalità dilagante nel Paese.

– L’assassinio della giovane Monica Spears e del marito è uno schiaffo a tutti – ha detto il capo dello Stato -. Ne assumo le responsabilità.

Il presidente Maduro, quindi, ha lanciato l’appello all’unità nella lotta contro il flagello della criminalità dilagante.

– E’ necessario – ha commentato – che tutte le autorità del Paese si uniscano nella lotta contro la violenza.

Il capo dello Stato, poi, ha commentato che quanto accaduto a Monica Spears “sembra frutto del ‘sicariato’…”. Ha quindi invitato a non politicizzare il tema e lanciato la proposta di un “Piano nazionale contro la criminalità”.

– Propongo – ha detto ai sindaci e ai governori presenti – una “giornata della sicurezza” che inizi già oggi e che dia risposte in un mese. E’ necessario creare coscienza e rispetto per la vita

Il Venezuela é considerato ormai tra i Paesi più pericolosi del mondo, con un indice di 79 omicidi ogni 100 mila abitanti nel 2013, secondo recenti dati dell’Osservatorio venezuelano sulla violenza (Ovv).

Monica e il marito, che vivevano negli Usa, sono stati uccisi nella notte tra lunedì e martedì scorsi in seguito a una rapina, mentre si trovavano in vacanza nello Stato Carabobo.

Condividi: