Berlusconi oggi a Roma per chiudere sul ‘caso Toti’

ROMA  – L’idea è di tornare oggi a Roma e fare un nuova riunione con i big azzurri per comunicare loro l’ingresso ufficiale di Giovanni Toti, direttore del Tg4 in Forza Italia.

Berlusconi ci ha pensato per tutto il week end, impegnato in una serie di incontri con i fedelissimi, i figli ed i vertici aziendali, per definire gli assetti del partito. Riunioni proseguite anche ieri a cui l’ex capo del governo ha voluto fosse sempre presente Toti, segnale della decisione ormai presa. Il ruolo pensato per la ‘new entry’ è stato discusso nei colloqui avuti ieri per tutto il giorno. Accanto a lui poi un gruppo ristretto di persone, una sorta di segreteria operativa di cu faranno parte solo alcuni dirigenti. Un’incarico, diverso da quello di coordinatore unico, con cui Berlusconi spera di frenare le polemiche ed i malumori del vertice forzista.

La scaletta pensata ad Arcore è quella di procedere nell’immediato con queste nomine e rinviare ad un secondo momento la scelta dei componenti dell’ufficio di presidenza. Il timing immaginato prevede una chiusura imminente, nonostante molti in Forza Italia siano convinti che ancora i giochi non siano chiusi. D’altronde non sarebbe la prima volta che il Cavaliere, convinto di procedere con una tabella di marcia, abbia poi deciso di ‘congelare’ e rinviare le decisioni sull’organigramma del partito provando a raggiungere una mediazione con le ‘anime’ azzurre.

Berlusconi sa benissimo che i big di Fi sono pronti alle barricate di fronte all’idea di conferire un incarico ‘pesante’ al direttore Mediaset. Scissioni non sono per ora all’ordine del giorno, ma non da escludere del tutto. Decisive saranno infatti le scelte dell’ex capo del governo legate poi ad altre partite come la legge elettorale e la durata del governo

Condividi: