Michelin produce suole scarpe con cinesi, ma il design nasce a Como

MILANO.- Michelin si allea con i cinesi di Jihua per produrre suole per le scarpe e l’intesa decolla dall’Italia. Obiettivo della joint-venture è entrare con forza in un mercato che vale 500 milioni di suole all’anno e lanciare le scarpe tecniche del futuro. L’alleanza ha portato alla costituzione di Jv International, società strategica con sede nei pressi di Como e di proprietà di Jihua HK Vestar Science & Technology Limited. A spiegare il progetto è il managing director di Jv International, Ambrogio Merlo: ”Puntiamo ad assicurarci almeno il 7% degli oltre 500 milioni di paia di calzature tecniche realizzati ogni anno nel mondo, diciamo circa 35 milioni di paia, in produzione dalla metà del 2014. Sono già stati firmati i primi contratti di fornitura delle suole negli Stati Uniti e in Europa”. La Jv ha cinque sedi, ha precisato l’ingegnere, ovvero Como e Verona per il centro di design, Hong Kong come quartier generale e due siti produttivi in Cina. Questi centri ”lavorano sinergicamente negli ambiti di R&S, produzione, supporto tecnico, vendite e marketing, al fine di sviluppare una solida e completa footwear industry chain”. La mission è ”quella di soddisfare le esigenze di performance delle aziende produttrici di calzature, che richiedono ai propri partner fornitori di suole costanti e rapide evoluzioni tecnologiche, funzionali e di design, uscendo dai confini di un’offerta standardizzata”, ha concluso Merlo.